Pardo 75 (23 m), il maxi walkaround che è una villa sul mare

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Dal Cannes Yachting Festival 2023 arriva la prima “game-changer” nel mercato walkaround: si chiama Pardo 75 e sarà la nuova ammiraglia della celebre gamma walkaround del cantiere italiano.

Il nuovo Pardo 75 (versione T-Top)

Un sogno sull’acqua. Un walkaround con numeri che sfiorano quelli di un superyacht con un bagaglio tecnologico da prima della classe. Questo è, in brevissimo, il nuovo Pardo 75. Pardo Yachts, dal suo ingresso nel mercato del motore, sembra deciso a fare la storia, anno dopo anno. La recente acquisizione del Cantiere del Pardo da parte del gruppo Calzedonia mette nuove risorse a disposizione per continuare la crescita, ma già nell’immediato il brand sembra proiettato verso l’alto: il Pardo 75 appena svelato è l’ultima prova.

Rendering del nuovo Pardo 75 che verrà presentato a Cannes nel 2025
Rendering del nuovo Pardo 75 che verrà presentato a Cannes nel 2025

Avevamo visto qui il Pardo GT75, in anteprima, lo scorso anno, ammiraglia della gamma GT del cantiere. Ora è il turno di un mega walkaround in versione T-Top. Il team dietro il progetto, Zuccheri Yacht Design per l’architettura navale ed interni ed esterni di Nauta Design, sono nel segno della continuità con il resto della produzione.

Pardo 75: esterni e coperta

A caratterizzare questo modello c’è un T-top dallo stile unico, realizzato in fibra di carbonio, che protegge la zona lounge centrale, che nella versione standard “galley up” è attrezzata con cucina esterna (l’unica a bordo) sulla murata di destra e mobile bar a poppavia della timoneria. In coperta troviamo anche altre due zone lounge/solarium, una a prua e un’altra a poppa.

Pardo 75 è dotato di tre zone living esterne
Pardo 75 è dotato di tre zone living esterne

La zona living di poppa è posizionata sopra un garage in grado di ospitare un tender di 2,80 metri e i toys, che possono essere facilmente lanciati tramite la plancetta, che funge anche da transformer scivolando in acqua. Qui le murate sono abbattibili, il che permette di aumentano lo spazio a bordo disponibile di 5 metri quadri.

La plancetta di poppa di Pardo 75 scivola in mare, facilitando il varo e l'alaggio di tener e water toy
La plancetta di poppa scivola in mare, facilitando il varo e l’alaggio di tener e water toy

Sia la zona living di prua che di poppa possono essere coperte da un bimini che offre protezioni agli ospiti dal sole.

Pardo 75: interni

La versione standard “galley up”, priva di cucina interna, permette di ricavare sul lower deck tre cabine e tre bagni. A poppa c’è quella armatoriale, a tutta larghezza. Impressionante lo spazio a bordo, con un cielino che raggiunge anche i 2.4 metri di altezza.

La cabina armatoriale di poppa di Pardo 75
La cabina armatoriale di poppa di Pardo 75

Il cantiere ha previsto poi due versioni optional: la prima, sempre con cucina esterna sul main deck, ma che sul ponte inferiore accoglie un grande salone, due cabine e tre bagni; la seconda, con galley sul ponte inferiore, due cabine e tre bagni.

La cucina interna è optional, in alternativa alla terza cabina
La cucina interna è optional, in alternativa alla terza cabina

La cabina equipaggio per due persone si trova nella sezione di prua, o ed è dotata di accesso separato al ponte a tutto vantaggio della privacy ed è completa di bagno e doccia privati.

Layout della versione standard galley up di Pardo 75
Layout della versione standard galley up di Pardo 75

 

Pardo 75: la motorizzazione

Il sistema propulsivo standard prevede tre motori Volvo Penta D13 IPS 1050 (l’armatore può richiedere come optional per tre D13 IPS 1350) capaci di spingere il Pardo 75 fino a una velocità massima di 35/36 nodi, a seconda della configurazione (e del peso) della barca. Le trasmissioni IPS di Volvo offrono un comfort di bordo superiore, garantendo bassi livelli di rumorosità e vibrazioni. La barca è predisposta per la conversione a propulsione ibrida-elettrica quando verrà rilasciata dalla casa.

La World Premiere del Pardo 75 sarà a Cannes 2025.

Scheda tecnica: Pardo 75

Dimensioni
Lunghezza f.t. 22.86 m
Larghezza 5.99 m
IMPIANTI
Serb. acqua 1200 L
Serb. carburante 4200 L
SALA MACCHINE
Motore 3 x D13 IPS 1050
Velocità max. 36 kn
A BORDO
Posti letto 4 +2 / 6 +2
Bagno 3 +1
DESIGN
Progetto Cantiere del Pardo
Design interni ed esterni Nauta Design
Architettura Navale Zuccheri Yacht Design
CONTACT: pardoyachts.com

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,