Patentino nautico a 16 anni e dotazioni più facili. Cosa cambia ora

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Patentino nautico a 16 anni e dotazioni semplificate sono alcune delle riforme previste dal nuovo regolamento di attuazione del codice della nautica. Tra i punti chiave numerose semplificazioni a favore di cantieri, operatori e diportisti. È quanto annuncia il comunicato stampa di Confindustria Nautica, soddisfatto del parere positivo del Consiglio di Stato al testo. Il nuovo regolamento non è ancora legge e lo sarà solo dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e dei decreti attuativi. Intanto vi spieghiamo le riforme proposte che riguardano il diporto nautico.

Patentino nautico a 16 anni e dotazioni semplificate in arrivo?

Oggi Confindustria Nautica annuncia i contenuti della riforma approvata dal Consiglio di Stato, che probabilmente presto diventerà legge. Dal piccolo diporto alle grandi navi ricompare anche l’idea di un patentino nautico semplificato per i 16enni ed evidenti semplificazioni sulle dotazioni di sicurezza e la zattera di salvataggio.

Riportiamo i punti più interessanti, in attesa che venga approvato e di saperne di più!

Patentino nautico a 16 anni

Rilasciato dai 16 anni di età, per la navigazione diurna entro 6 miglia dalla costa, con unità fino a 12 metri (per i minori il patentino è limitato a 10 metri), potrà essere conseguito a seguito della frequenza obbligatoria di un corso formativo presso le scuole nautiche, integrato da esercitazioni pratiche di navigazione e manovre a motore, e al superamento di una prova a quiz finale.


Potrebbe interessarti:

Fuoribordo 40 cv: i 10 “senza patente” più potenti in circolazione


Certificato medico anche nella scuola nautica

Il prescritto certificato medico, oggi estremamente difficoltoso da ottenere, può essere rilasciato direttamente presso le scuole nautiche. Rivisitati alcuni requisiti fisici eccessivamente penalizzanti.

Zattera costiera in area SAR

Le unità che navigano oltre 12 miglia dalla costa, ma entro il limite dell’area SAR nazionale, se munite di strumenti elettronici per la geo-localizzazione possono avere la zattera costiera in luogo di quella oceanica.

Leggi qui le regole attuali – Zattera di salvataggio: ecco i modelli a norma e quando fare la revisione

La zattera costiera per navigazione entro 12 miglia può essere sostituita da un battello pneumatico con marcatura CE, se pronto all’uso e munito di dispositivo di risalita a bordo e kit di sopravvivenza. Le unità pneumatiche incluse le unità a carena rigida sono esentate dall’obbligo di dotarsi della zattera autogonfiabile in caso di navigazione entro 12 miglia di distanza dalla costa.

Bandiere in barca, 11 regole (che forse non sai) per evitare brutte figure

 


Tabella dotazioni  semplificata e istruzioni  in inglese

Prevista una sola tabella per l’uso privato e una sola tabella per le unità a noleggio. Sono previste due sole configurazioni del pacchetto razzi di segnalazione, a fronte delle cinque di oggi. Per le dotazioni di sicurezza sono introdotte le raccomandazioni del fabbricante.
Ai fini ella sicurezza, previste le istruzioni essenziali per il comando di natanti da diporto concessi in locazione senza obbligo di patente nautica, anche in lingua inglese.

Ormeggi e campi boe per natanti e per il sociale

Al fine di sostenere la piccola nautica, nell’ambito della disciplina delle aree portuali sono individuati specifici spazi destinati all’ormeggio, anche a secco, delle unità fino a 6 metri, nonché gli scivoli pubblici per la messa in acqua delle medesime unità e la sosta dei relativi carrelli. Nell’istituire i campi boa e i campi di ormeggio attrezzati, i gestori delle aree marine protette tengono in dovuta considerazione le unità da diporto appartenenti alla nautica sociale e disciplinano le eventuali agevolazioni per le medesime.

Droni,  assistenza e traino

Saranno disciplinati il servizio di “assistenza e traino” a imbarcazioni da diporto e la navigazione con i droni.

Come abbiamo detto, la proposta del regolamento contiene molte altre notività che riguardano le grandi navi,  i dettagli sono reperibili nel comunicato stampa di Confindustria Nautica.

Luigi Gallerani


Quiz Patente Nautica 2022. Scarica qui le nuove domande e le soluzioni

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

5 commenti su “Patentino nautico a 16 anni e dotazioni più facili. Cosa cambia ora”

  1. confindutria nautica non riesce neanche a rilasciare la DICHIARAZIONE DI COSTRUZIONE ED IMPORTAZIONE per i natanti,pero’ e’ molto attiva a rilasciare comunicati stampa. mo’ me lo segno.

  2. Bravissimi, ora ci ritroveremo con ragazzini che condurranno imbarcazioni abbastanza grandi prevedendo la marea di danni che causeranno….. già è difficile arginare le czzte degli imbecilli adulti incompetenti, figuriamoci questi…. chi è quel genio che ha partorito questo aborto? …..Italia di m……

    1. Patente nautica 16 anni?? Imbarcazioni fino a 12 metri??? Ma come vi viene in mente?! Chi ha fatto questa proposta è mai andato per mare? O ha semplicemente preso un Martini su una barca ormeggiata al club di turno…..

  3. Prima ancora che prova pratica e teorica io sottoporrei ad esame di educazione civica e di galateo (“che cos’è?”)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

barche usate natante cabinato

BARCHE USATE Vendono 4 natanti cabinati (fino a 8.9 m)

Barche per brevi crociere, l’ideale per chi passa da un piccolo open a qualcosa che gli permetta di dormire anche a bordo. Sono i natanti cabinati, scafi che nascono per unire il comfort della giornata sull’acqua ai piaceri del finesettimana

Questo è lo yacht dello sceicco che puoi avere anche tu

Lo sceicco Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum ha recentemente acquistato un Saxdor 400 GTO (12.4 metri), una barca del cantiere finlandese che si distingue per i suoi prezzi competitivi. Questo modello, più accessibile rispetto alla media di mercato,