Pearl 82 (25 m) è il “gigante buono” per la crociera con 5 cabine

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

"<yoastmark

Un cruiser per i più vasti orizzonti, da godersi nel massimo del comfort, sfruttando ogni area e angolo dei suoi 25.3 metri. È il nuovo Pearl 82, uno yacht per la crociera elegante, lussuosa, centrata intorno ad un concept principale e basilare: il piacere della vita spesa a bordo. Pensato per favorire le gioie della navigazione, in ogni sua forma, passando dal comfort dei suoi esterni, al lusso degli interni, il Pearl 82 si prepara a debuttare come gigante buono, yacht che ben sa il suo mestiere e neanche sacrifica la prestazione.

Pearl 82

Disponibile nelle versioni Veranda e Riviera, il nuovo 82 piedi di Pearl Yachts offrirà features nuove per la classe, a partire dalla pilothouse rialzata e la master-suite al ponte principale. Ma attenzione ed eleganza non si limitano alle novità, perché il focus muove lungo tutto lo spazio progettuale, completo di esterni e interni moderni e piacevoli, serviti da 5 cabine complessive, più due extra per l’equipaggio.

"<yoastmark


Scopri anche il Pearl 72:

Pearl 72 è lo yacht (22 m) con 4 cabine e garage tender XL

L’articolo sul Pearl 82 prosegue sotto.


Pearl 82 – Coperta

Partendo dagli esterni, risulta innanzitutto necessario spendere due parole sul design con i volumi che sono qui gestiti con ampi “tagli” a snellire l’opera morta, vetrate per alleggerire la mole dello scafo, sottolineandone gli slanci. I volumi sono infatti imponenti, sulla carta, ma generosamente gestiti una volta in acqua, disegnando uno yacht leggero e piacevolmente dinamico. Note ben equilibrate grazie alle linee del fly e del suo top.

Pearl 82

Guardando agli spazi, a poppa si è subito accolti da una beach area notevole, mobile, per lasciar libero accesso al tender garage, capiente e capace di ospitare moto d’acqua, tender e water toys. Subito oltre, in pozzetto, emergono le distinzioni tra modello Riviera e Veranda: nel primo caso, il pozzetto si compone di ampio prendisole con divani incassati e murate abbattibili, mentre, nel secondo, lo spazio è invece occupato da due divani, affacciati su di un tavolo centrale.

Pearl 82 – Area poppiera

Appena oltre, un camminamento per murata porta a prua, una scala conduce al fly, e un’ampio passaggio affaccia sul salone. A prua, gli spazi sono dominati da un prendisole, mentre in tuga è incassato un lungo divano, servito da tavolino centrale.

Pearl 82 – Lounge prodiera

Venendo al Fly, gli spazi a disposizione sono più che generosi e offrono, oltre a una timoneria completa, un divano per mura (di cui uno a C con tavolo), un prendisole e l’immancabile mobilio.

Pearl 82 – Plancia di comando del fly

Pearl 82 – Interni

Il focus posto negli interni sottolinea la grande attenzione dedicata a soggiorni piacevoli. Il Pearl 82 si caratterizza infatti di un ampio salone al ponte principale, affacciato sul pozzetto e immerso di giochi di luce grazie alle diverse vetrate di cui si circonda. Qui trovano posto una zona dining eccellente, una living area completa di divano e lounge area e un secondo accesso al Fly.

Pearl 82

SaloneVerso prua, sulla murata di sinistra, trova posto la cucina, mentre l’area centrale prodiera è dedicata ai servizi e agli accessi al livello inferiore. Un disimpegno sulla murata di dritta regala invece privacy alla master suite, la cabina armatoriale, collocata appunto sul ponte principale. Questa risulta particolarmente voluminosa, completa di anticamera, letto matrimoniale, divani e servizio privato.

Pearl 82 – Master Suite

Al ponte inferiore prendono infine posto 4 cabine (più le due equipaggio), definendolo così come l’area notte per eccellenza. A centro barca sono presenti due matrimoniali gemelle, mentre a prua prenono posto una doppia a letti singoli ed una terza matrimoniale. Neanche a dirlo, ogni cabina gode di un servizio privato.

Pearl 82 – Motorizzazione e performance

A spingere gli oltre 25 metri del Pearl 82, in versione standard, partecipa una coppia di MAN da 1650 cavalli, opzionalmente disponibili anche in coppie da 1900 cv e 2000 cv. Il serbatoio complessivo ospita fino a 6290 litri di carburante, garantendo autonomie vicine alle 287 miglia nautiche. La velocità massima si attesta invece sui 33 nodi.

Pearl 82 – Scheda Tecnica

Lunghezza Fuori Tutto (LOA) 25.30 m
Baglio Massimo 6.34 m
Pescaggio 1.9 m
Dislocamento a Pieno Carico 78.4 t
Motorizzazione Standard 2x MAN 1650 cv
Motorizzazione Opzionale 1 2x MAN 1900 cv 
Motorizzazione Opzionale 2 2x MAN 2000 cv
Velocità Massima 33 kn
Autonomia di crociera 287 mn
Serbatoio Carburante 6290 lt.
Serbatoio Acqua Dolce 1400 lt
Serbatoio Acque Grigie 830 lt.
Serbatoio Acque Nere 830 lt.
Posti a dormire 10 + 3
Contatti www.pearlyachts.com              

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

barca chiara ferragni

Ferragni o Fedez? Chi si prende la barca dei Ferragnez?

A chi andrà “Raviolo” dopo la separazione tra Chiara Ferragni e Fedez che ha fatto impazzire il web? Raviolo è il nome del motoscafo Riva in legno che la coppia, quando era ancora assieme, ha deciso di acquistare nell’estate del

Ecco il primo fuoribordo a idrogeno per le barche “normali”

Di motori elettrici, finora, ne abbiamo visti tantissimi. Dai piccoli di Torqeedo al potentissimo Evoy da 300 cavalli. Concentriamoci sui fuoribordo. In questo scenario entra “a gamba tesa” Yamaha (forte anche dell’acquisizione recente di Torqeedo) e sotto le luci dei riflettori