Pesca in barca, tre luoghi top dove andare in inverno nel 2024

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Pesca in barca
Pesca in barca. In questo articolo vi sveliamo tre mete esotiche dove divertirvi a pescare nel 2024

Pesca in barca, il momento è ora. In vacanza fuori stagione tra i mari più belli del mondo per cercare di catturare le prede più impegnative. Tra Big Game e pesca sportiva, ecco le mete dove poter unire la passione per questo sport a un periodo di relax

Pesca in barca, tre mete top 2024

Unire la passione per la pesca sportiva a una settimana di vacanza nei mari più belli del mondo è possibile. In questo servizio vi presentiamo tre mete “top” dove andare in inverno dove trovare un’organizzazione efficiente per le vostre battute di pesca e dove passare un periodo di relax lontano da casa, selezionate dagli esperti di Barche a Motore.

Diversi sono i modi di organizzare un viaggio del genere, si può scegliere la meta e pianificare il soggiorno con qualsiasi tour operator per poi cercare direttamente in loco per le escursioni. Per non avere problemi consigliamo di rivolgervi direttamente in Italia a un tour operator qualificato in grado di pianificare dal pernottamento alla pesca in mare, in modo da non avere sorprese una volta raggiunta la meta.

Terza possibilità è quella di soggiornare direttamente in barca, affittandola per tutto il periodo. Soluzione sicuramente più comoda e affascinante per gli appassionati. In ogni caso, fate attenzione al tipo di attrezzatura fornita, non tutti, offrono il kit completo.


1. Panama

Nel Centro America, Panama è uno dei pochi paesi al mondo che vanta di un clima temperato per quasi tutto l’arco dell’anno. Un minimo livello di umidità e la bassa percentuale di piogge, nel periodo tra ottobre e la fine di maggio, rende questa meta ideale per le battute di pesca. Bagnato da due oceani, collegati tra loro dal famoso canale di Panama, il Pacifico a Sud e l’Atlantico a Nord, è uno dei pochi luoghi dove, nell’arco della stessa settimana si può pescare in due oceani diversi.

Pesca in barca
Pesca in barca – Panama

Sono molti i Resort che organizzano soggiorni per la pesca, in grado di organizzare le uscite con diversi tipi di imbarcazione. Il prezzo medio è da 1300 euro per cinque notti e 3 giorni di pesca compreso, oltre al pernottamento, il noleggio della barca, l’assistenza, i pasti e l’utilizzo delle strutture dell’albergo. Le prede migliori in questa regione sono i marlin neri e sailfish (tra gennaio e aprile), i marlin blue e marlin striati, tonni yellowfin, wahoo e dorado, nelle acque basse, intorno alle isole del Sud si catturano numerosi roosterfish.

I mesi giusti per pescare a Panama: Gennaio-Aprile (ottimi), Maggio-Dicembre (buoni)
Che cosa si pesca: Marlin, tonni, dorado
Tipo di pesca: Traina, spinning, fly jigging
Per info: www.pescapanama.com, https://vernocchi.wixsite.com/apescaconnoi, www.tourismpanama.com


2. Los Roques

Uno degli arcipelaghi più incontaminati e incantevoli del mare dei Caraibi. Situato a circa 90 miglia a Nord di Caracas, si raggiunge volando prima sulla capitale venezuelana e poi direttamente sull’isola Gran Roque. L’arcipelago, composto da circa 360 isole e circondato da una grande e splendida barriera corallina, gode di un clima ideale tutto l’anno con l’assenza di fenomeni di uragani.

Diverse le possibilità di alloggio nella capitale, presso le caratteristiche posade che si affacciano direttamente sul mare. L’offerta è vasta; Los Roques è uno dei migliori luoghi al mondo per praticare la pesca a mosca lungo le numerose spiagge. Le prede più appetibili sono i bonefish in grande quantità, vari permit e il potente tarpon. Poco praticata, ma altrettanto proficua, la pesca alla traina per catturare barracuda, tonni, albacora, lampughe, mentre pescando a traina pesante è possibile catturare pesci vela, wahoo, blue marlin, white marlin.

I mesi giusti per pescare a Los Roques: Gennaio-Dicembre (buoni)
Che cosa si pesca: Bonefish, tonni, barracuda
Tipo di pesca: Traina, spinning, fly jigging
Per info: https://flyfishinglosroques.com/, https://vernocchi.wixsite.com/apescaconnoi, https://losroques.org/


3. Thailandia – Pesca in barca

Poco conosciuta tra le mete per le vacanze di pesca, la Thailandia offre diverse proposte nell’arcipelago di Phuket a Ovest e Ko Samui a Est. Le sistemazioni possono essere sia nei diversi Lodge presenti o direttamente a bordo di imbarcazioni dotate di tutti i comfort.

I prezzi variano molto in base al tipo di soggiorno desiderato. Attenzione però che non tutti gli alberghi sono attrezzati per pianificare escursioni per pesca sportiva, è bene quindi organizzare il tour direttamente in Italia. Le prede che si possono catturare sono i sailfish particolarmente abbondanti tra luglio e ottobre, marlin neri tra ottobre e marzo, tonni yellowfin, tonni “dente di cane”, lampughe, wahoo, carangidi tra cui i grossi GT, cernie, snapper, rainbow runner, bonitos e varie specie di squali. Grazie al clima eccezionale si può pescare con successo durante tutto il periodo dell’anno. I tipi di pesca comunemente praticati sono la traina veloce con esche artificiali a volte abbinate a esca morta.

I mesi giusti per pescare in Thailandia: Gennaio-Aprile (ottimi), Maggio-Settembre (buoni), Ottobre-dicembre (ottimi)
Che cosa si pesca: Tonni, cernie, dorado, wahoo
Tipo di pesca: Traina veloce, spinning
Per info: http://www.thebigblues.com/, https://vernocchi.wixsite.com/apescaconnoi, https://www.tourismthailand.org/home


Nella prossima puntata vi sveliamo altri tre luoghi top per la pesca in barca fuori stagione

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Mercury fuoribordo elettrici

I nuovi fuoribordo elettrici Mercury svelati ad Alghero. Eccoli

Mercury va avanti spedita verso l’elettrico con la nuova gamma Avator, e non si ferma alle piccole potenze. La conferma l’abbiamo avuta direttamente dal direttore generale di Mercury Italia, Alessandro Conti, durante l’evento “Vivere il mare in modo sostenibile” organizzata