Pesca dalla barca con successo? È facile!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

pesca dalla barca

Ci siamo fatti raccontare da un grande pescatore, Riccardo Fracchia, come riesce a prendere “alla traina”, con grande successo, dalla sua barca in estate. Ecco i suoi consigli: tenetene conto!

Pesca dalla barca: ecco i consigli del marinaio

Nella traina d’altura bisogna considerare velocità e “armi”. Navigate tra i quattro e gli otto nodi e considerate una dimensione delle esche abbastanza grande per permettere al pesce di grande taglia di vederle e sentire le turbolenze create dall’esca con maggiore rapidità. Navigando per molte miglia ogni anno sarei veramente sciocco a non trainare un paio di esche. Quindi nel tempo ne ho sperimentate di tutti i colori modi e misure.. Ormai ho un fedele e mitico alleato che è sempre la mia scelta prediletta con qualsiasi meteo e velocità. È il rapala da 14 cm testa rossa, al quale aggiungo un piombo a sigaretta da ottanta-centoventi grammi bloccato da una girella in inox con salvanodo, a dieci metri di distanza dal rapalà, per favorirne l’affondamento e creare bolle d’aria che incuriosiscono il pesce.

Lasciando la prima delle due canne, armate in modo identico, a 80 metri dalla poppa in scia e una seconda a 150-170, fuori dalle turbolenze create dall’effetto evolutivo dell’elica. Con questa tecnica ho ottenuto grandi catture e soddisfazioni, in alcuni casi cosi in grande abbondanza da scontrarmi con i miei principi. Spesso mi sono forzatamente limitato nella pesca perché il fabbisogno di bordo per l’intera settimana veniva coperto con pochi minuti di pesca nel posto giusto. Grandi lampughe, grosse palamite e tonni di varie specie hanno attaccato le nostre esche.

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

I salpa-ancora italiani conquistano gli USA. Li fa Quick

I salpa-ancora italiani conquistano gli USA. Li fa Quick

Quando si parla di barche a motore gli Stati Uniti d’America sono un punto di rifermento. Il motivo è chiaro, è il più grande mercato del mondo. In questo scenario il gruppo Quick, colosso internazionale degli accessori con sede in

Parliamo di noi. Tutti i numeri di Barche a Motore

Marzo è stato un mese speciale per la nostra rivista, un mese che ci ha visto consolidare un primato importante. Ogni giorno vi aggiorniamo sul mondo delle barche a motore, con storie, personaggi, retroscena e prove in mare, ma non