Il nuovo maxi gommone (15 metri) che fa 50 nodi! È il Pirelli 50

Fiera Nautica di Sardegna
In Sardegna c’è la nautica in esposizione. Un’idea per un weekend
16 Aprile 2022
Sicurezza a bordo: tre accessori utilissimi che non conoscevi ancora
17 Aprile 2022
PIRELLI 50

PIRELLI 50

PIRELLI 50

PIRELLI 50

Come ormai d’abitudine i primi modellini in scala avevano iniziato a circolare ai saloni d’autunno. Ora finalmente ha fatto il suo debutto il nuovo Pirelli 50 Tecnorib, ammiraglia dei Walkarounds del brand che vanta già due gommoni best-seller: il Pirelli 42 e il Pirelli 35. Questo modello, appunto di 50 piedi, va a completare verso l’alto l’offerta di questa famiglia di gommoni declinando anche in questo caso le caratteristiche che hanno reso celebri i primi due.

Pirelli 50 Tecnorib

Come nei due gommoni precedenti, anche su questo 15 metri i punti di forza rimangono l’abitabilità della coperta e le prestazioni. Vale la pena sottolineare subito che, proprio come nei precedenti progetti, la carena con due a step è stata firmata dal Mannerfelt Design Team. Nonostante nasca come barca da giornata o come appoggio per superyacht, date le sue dimensioni anche interne, il nuovo Pirelli 50 è adatto anche per crociere a medio raggio.

PIRELLI 50

PIRELLI 50

“Pirelli 50 – spiega Gianni De Bonis, CEO di Sacs Tecnoribrappresenta il punto d’arrivo di un percorso che ha visto nascere tre modelli in tre anni confermando il primato dell’azienda in Italia e all’estero nel suo mercato di riferimento, quello dell’alto di gamma nelle imbarcazioni con tubolare da 10 a 15 metri”

Ted Mannerfelt, oggi a capo dello studio Mannerfelt, si è occupato delle linee riuscendo a disegnare un modello “che sembra veloce anche da fermo”. Come? Con linee tese dei tubolari e tagli netti della tuga, ammorbiditi dall’hard-top con un profilo sinuoso.

Pirelli 50 Tecnorib – Coperta

Come dicevamo sopra l’obiettivo principale del piano di coperta è quello di garantire la massima vivibilità e libertà di movimento. Partendo da poppa troviamo un prendisole provvisto di schienale a pantografo che funge sia da prendisole sia da zona pranzo. Verso prua troviamo una dinette con tavolino allungabile su entrambi i lati in teak. La zona bar/cucina, coperta dalla prosecuzione dell’hard top, è provvista di wet bar con lavandino, piano cottura con due fuochi a induzione, tre frigoriferi e icemaker. Insomma, tutto quello che può servire per una giornata sul mare al top.

PIRELLI 50

PIRELLI 50

La plancia di comando di colore nero è provvista di tre posti, con elementi ribaltabili per scegliere la seduta più opportuna. Tutta questa zona è stata disegnata in posizione rialzata rispetto al resto della coperta, per aumentarne la visibilità.

PIRELLI 50

PIRELLI 50

A prua si trova un secondo prendisole con ai lati due protezioni che fanno anche da braccioli e di fronte un divano nel triangolo prodiero. Molti e ampi sono gli spazi dedicati allo stivaggio, sia a prua che a poppa, che permettono di organizzare al meglio la permanenza a bordo.

Tutte le zone di questo gommone di 15 metri risultano facilmente raggiungibile con i camminamenti laterali. La chicca in questa sezione sta nell’aver reso tutto il camminamento perimetrale protetto dalle murate, ma non solo. Ci sono due lunghi corrimano poco visibili da fuori, per non sporcare la linea, ma facilmente utilizzabili da chi si trova a bordo.

Pirelli 50 Tecnorib – Sottocoperta

Come abbiamo avuto modo di capire la vivibilità di bordo è uno dei punti di forza. Non solo in coperta, ma anche sotto dal momento che questo gommone Pirelli si propone anche come cruiser per brevi crociere. Com’è fatto all’interno? Ci sono due cabine doppie, una a prua matrimoniale e una a letti doppi nella zona di poppa. A bordo possono essere stivate grandi quantità di bagagli grazie alla quantità di gavoni. A dare luminosità a quest’area della barca ci pensano gli oblò. Completa questa zona un bagno dal design ricercato, che dispone di wc, lavandino e un’elegante doccia a incasso.

Pirelli 50 Tecnorib – Navigazione

L’aspetto delle performance su questo gommone è centrale. E se la carena è un progetto di Ocke Mannerfelt possiamo essere praticamente certi di non essere delusi. Dopo gli ottimi risultati raggiunti con i due precedenti progetti, il nuovo Pirelli 50 Tecnorib alza ancora l’asticella. Con a poppa due fuoribordo Mercury Verado V12 da 600 cavalli il nuovo Pirelli 50 tocca i 50 nodi. Nonostante questo il cantiere offre la possibilità di scegliere tra diverse motorizzazioni per una potenza massima di 1.800 cavalli.

PIRELLI 50 - Fuoribordo

PIRELLI 50 – Fuoribordo

La carena planante a due step combina sia stabilità che sicurezza con velocità di punta notevoli ed è firmata da Ocke Mannerfelt. Il primo esemplare di PIRELLI 50 è spinto da una coppia di fuoribordo firmata Mercury Verado da 600 cavalli di potenza ciascuno.

Per avere più informazioni, clicca qui

Pirelli 50 Tecnorib – Scheda tecnica

Lunghezza fuoritutto 15,20 m
Larghezza fuoritutto 4,7 m
Tubolari ORCA 866
Carena Stepped Hull
Capacità serbatoio carburante 1.600 L
Capacità serbatoio acqua 400 L
Portata persone 14
Posti letto 4
Categoria B
Designer Mannerfelt Design Team

 

Per avere più informazioni, clicca qui


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *