Questo è il miglior accessorio da barca del 2022 (e può salvarti la vita)

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Ocean-Signal-PLB3
Ocean Signal PLB3

In mare safety first è un mantra che non andrebbe mai e poi mai messo da parte. In questo senso al DAME Design Award 2022 ha vinto il PLB3 di Ocean Signal, un Personal Locator Beacon che racchiude in una “scatoletta gialla” una quantità di funzioni “salva-vita” per chi naviga. Secondo la prestigiosa giuria dell’evento questo accessorio è di fatto il più meritevole tra gli accessori del 2022.

PLB3 Ocean Signal vince il DAME Design Award 2022

Il Dame Design Award 2022 è uno dei riconoscimenti più importanti assegnati nel panorama degli accessori nautici, secondo molti il più importante. A convincere la giuria dell’evento ad assegnare il premio overall è stato l’alto livello di tecnologie all’interno di questo PLB, così come il design del prodotto.

Ocean Signal PLB3 RescueME

Per chi fa lunghe navigazioni o più semplicemente naviga di notte, ad esempio andando a pescare, la sicurezza dovrebbe essere la prima preoccupazione in assoluto. Spesso non ci si pensa, ma cadere in acqua di notte non è un’ipotesi così remota. Farlo in alto mare, magari in condizioni di vento sostenuto può avere conseguenze terribili.

L’articolo continua sotto…


Potrebbe interessarti:


All’interno del nuovo PLB3 si trovano un dispositivo AIS per il rilevamento dell’uomo in mare, un GPS, un localizzatore Cospas-Sarsat e servizio Galileo Return Link, in più è dotato di luci di segnalazione visibili e a infrarossi.

Il RescueME, una volta attivato, lancia un allarme trasmettendo un segnale AIS MOB a tutte le imbarcazioni nel raggio d’azione VHF. Oltre ad indicare un’emergenza MOB, il dispositivo trasmette la posizione a una rete mondiale di satelliti di ricerca e soccorso, garantendo ai sopravvissuti alte possibilità di salvataggio con un funzionamento che supera le 24 ore.

In più c’è l’app dedicata di Ocean Signal, che si può scaricare su qualsiasi smartphone e tablet, e grazie all’NFC si collega al PLB3. La tecnologia Near Field Communication consente di utilizzare l’app per testare il PLB3 con il telefono cellulare, tenendo sempre sotto controllo lo stato della batteria – che dura 5 anni – e il funzionamento di tutti i trasmettitori. Lo sfruttamento della tecnologia NFC consente di utilizzare la batteria dello smartphone e non quella del ricevitore, consentendo di non “sprecare” la batteria per monitorare il segnalatore.

Il design del PLB3 è stato studiato per allungarne e snellirne la forma, consentendo l’inserimento del localizzatore anche all’interno dei giubbotti di salvataggio. Grazie alla clip integrata, il RescueME si fissa molto facilmente anche ai pantaloni, o ad accessori come sacche e zaini.


NON PERDERTI I MIGLIORI ARTICOLI! 

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Questo è il miglior accessorio da barca del 2022 (e può salvarti la vita)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Barche cult, la vera storia del primo Princess 45 (14 m)

Il mondo della nautica non è fatto solo di scafi nuovi e scintillanti, appena usciti di cantiere. Anzi, per la maggior parte, si compone di scafi usati, barche passate anche per diverse mani e che, nonostante tutto, nonostante le miglia,