Quanto mi costa rimettere a nuovo una barca di 10 metri

Così controlli il dissalatore direttamente dal plotter (senza nuovi display!)
3 Aprile 2022
10 cause di incidente in mare
Pronti per il ritorno in barca: mettetevi a posto anche con l’assicurazione!
4 Aprile 2022
Lobster 35

Lobster 35

Foto d’archivio

Il refit della barca permette di aggiornare e rivalorizzare una barca datata, adeguandola a nuovi stili, tecnologie e alle nuove esigenze dell’armatore. Qui sotto trovi l‘anteprima dell’articolo completo uscito su Barche a Motore 17 dove trovi le tabelle con tutti i costi per refittare:

  • Impianti e Interni
  • Carena
  • Meccanica di governo
  • Ponte e plancia
  • Manutenzione motore
  • Strumentazione

Refit barca: quanto mi costa

Per mettere “a nuovo” la propria barca ci solo allettanti possibilità e novità. Ma a quali costi? L’abbiamo chiesto all’architetto navale Fulvia Riccardi, che coordina il servizio Yacht Design Consulting di Nautic Sales & Martketing – azienda che opera dal 2006 nel settore nautico, anche con attività di rappresentanza e digital marketing.

L’architetto Fulvia Riccardi coordina il servizio Yacht Design Consulting di Nautic Sales & Marketing.

Prendendo come riferimento una barca da crociera sui 10 metri, l’architetto Riccardi ci ha fatto il punto dei costi degli interventi da eseguire su scafo, coperta motore e impianti, mettendo tutti i dati in tabella e calcolando il tempo e il costo della manodopera, cosi da farci un’idea su quali operazioni di refit possano convenire di più per la nostra barca.

Che cosa intendiamo quando parliamo di refit ?

“Esistono sostanzialmente due categorie di refit, la prima comprende gli interventi sugli impianti strumenti e motorizzazione, la seconda riguarda sia interni, sia esterni e punta a migliorare la fruizione degli spazi e l’estetica complessiva dell’imbarcazione”.

Quali sono gli interventi di refit estetico funzionali più richiesti e quanto costano?

“L’allungamento della plancetta di poppa è molto richiesto; può avere un costo di 4.000-4.500 euro e dei tempi di circa due settimane. Anche l’ammodernamento del bagno o l’installazione di un bagno aggiuntivo sono al top delle richieste: cambiare i sanitari, ricostruendo parte della sagoma del vecchio wc, può costare intorno ai 2.000 euro.

La razionalizzazione degli spazi viene richiesta anche per soddisfare nuove esigenze dell’armatore. Imbarcazioni di 10-15 anni hanno gli interni in legno scuro, poco luminoso, tappezzerie con i toni del celeste o giallo pallido, che necessitano di un restyling. Il metodo classico, più distruttivo e costoso, è di sostituirli scegliendo diverse essenze di legno, a cui abbinare tappezzerie chiare con dei colori a contrasto. Si possono, in alternativa, verniciare tutti i rivestimenti scegliendo nuovi abbinamenti. L’intervento sui rivestimenti interni completo, che preveda un lavoro di falegnameria e tappezzeria, per una barca sui 10 metri approssimativamente può costare 6.000-7.000 euro”.

Ci sono trattamenti innovativi per migliorare prestazioni e ridurre la manutenzione?

“Sì, parliamo dell’applicazione di prodotti protettivi nanotecnologici, che sono in grado di preservare i materiali dal degrado fisico, chimico e biologico e molto spesso consentono anche di valorizzare l’aspetto dell’imbarcazione. Questi prodotti non formano una copertura superficiale, ma si legano a livello molecolare, diventando parte integrante delle superfici, rendendole resistenti agli agenti atmosferici, in particolare al salino e all’esposizione ai raggi UV”.

Quanto tempo ci vuole per rinnovare la propria barca?

“Parliamo sempre di lavori da fare in cantiere e, quindi, a barca ferma nei mesi di rimessaggio, considerando l’eventuale accavallamento di lavorazioni compatibili, è verosimile che per modificare i rivestimenti interni, allungare la plancetta, rimodernare il bagno e verniciare con gelcoat gli esterni si possa considerare un tempo di circa due o tre mesi”.

Nel consulting per un progetto di refit si può avere una anteprima 3D e quanto costa?

“Il costo di progettazione dipende dal tipo di intervento richiesto, spesso è relazionato in percentuale al costo delle lavorazioni e, quindi, al preventivo, qualora ci si rivolga a un cantiere che ha al suo interno un designer. Al cliente, solitamente vengono fornite viste tridimensionali basate su render e immagini fotorealistiche, incluse nel costo della progettazione perché sono uno strumento essenziale per aiutarlo a immaginare il risultato finale di un progetto”.

Quanto costa un refit completo

Attraverso i prezzi indicati nelle tabelle da pagina 105 di Barche a Motore 17, scegliendo una lista di interventi importanti, scoprirete che una barca sui 10 metri può essere rimessa tutta a nuovo con un investimento medio di 50.000 euro.

E quanto aumenta il valore di mercato della barca per ogni 1000 euro spesi?

Scoprilo nel nuovo numero di Barche a Motore (n.17) disponibile:

 


SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DI BARCHE A MOTORE

Interviste, prove di barche, webinar. Tutto il mondo delle barche a motore, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

NON PERDERTI I MIGLIORI ARTICOLI! 

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *