Ranieri Next 285 LX: tutti pazzi per il nuovo 8 metri di Ranieri International

X-Power 33 C
Questo open elegantissimo è la prima barca a motore di X-Yachts
19 Agosto 2020
Italwinch 22
Italwinch, ecco i verricelli per grandi yacht 100% made in Italy
20 Agosto 2020
Ranieri Next 285 LX

Ranieri Next 285 LX

Ranieri Next 285 LX

Ranieri Next 285 LX

La novità di Ranieri International è la Next 285 LX farà il suo debutto ufficiale ai prossimi saloni. Intanto la barca è già stata varata e le prime foto che stanno circolando stanno raccogliendo molti apprezzamenti. E non è un caso: la nuova Next 285 LX di Ranieri International è un open moderno nelle linee e nel layout di coperta, pensato per godersi il mare in totale comodità.

Ranieri Next 285 LX di Ranieri International

In appena 4 anni la gamma Next di Ranieri International è riuscita a crescere, evolversi e adattarsi alle richieste del mercato. La  Next 285 LX rappresenta un ulteriore salto in avanti del cantiere di Soverato nel mondo delle barche sundeck. In appena 8.80 metri (e 7.98 m di omologazione) il cantiere è riuscito a concentrare tutto ciò che ci vuole per una barca da weekend.

Ranieri Next 285 LX: coperta e layout

All’estrema prua, di fronte alla timoneria, troviamo un ampio e comodo prendisole a tutto baglio. A poppa in pozzetto possono stare sedute otto persone grazie alle sedute a ribalta e il tavolo elettrico a scomparsa si può trasformare agevolmente in un prendisole extra-large.

Ranieri Next 285 LX

Di fronte al pozzetto c’è una struttura che ospita nella parte posteriore il lavello e il fornello a servizio del pozzetto, e nella parte frontale un grande frigo a ghiacciaia. A prua è installata una grande seduta con due sistemi boolster. In questo modo pilota e co-pilota possono navigare seduti o in piedi.

Ranieri Next 285 LX

La plancia di comando è molto ampia e ospita la strumentazione di bordo. Di fianco l’ingresso in cabina attraverso una porta scorrevole. Un pregiato corrimano scatolato in acciaio inox impreziosisce ulteriormente la coperta.

Ranieri Next 285 LX: interni

Come se non bastasse su questo 8 metri è stato ricavato anche spazio all’interno: in cabina possono stare comodamente fino a 4 persone in due ambienti separati. Ovviamente c’è spazio anche per un WC. La Next LX si pone come prodotto extra-lusso a partire dalle dotazioni standard di cui è dotata e dalle molteplici possibilità di personalizzazioni a scelta dell’armatore.

Ranieri Next 285 LX: design e carena

La Next 285 LX è lunga 8.8 metri (lunghezza di omologazione 7.98 metri) e larga 2.85 metri. La barca è stata progettata e realizzata con la tecnica del Fully – Developed Cockpit System by Ranieri International, un sistema di costruzione monoscocca che ha consentito di mantenere il baglio massimo dell’imbarcazione per circa 2/3 della sua lunghezza massima, ottimizzando così i volumi di bordo, sempre più richiesti dagli armatori.

Il nuovo design della carena è improntato sulle prestazioni. Oltre al sistema H.I.S. di seconda generazione (Hull Innovative System Generation II – by Ranieri International), sono state utilizzate nuove geometrie per i pattini, alcuni dei quali “rovesciati” per portare al massimo le prestazioni.

Ranieri Next 285 LX

Sulle murate è presente una vetratura orizzontale che incorpora gli oblò della cabina mentre la prua semi-verticale si raccorda con le nuove linee d’acqua della carena. La prua è rifinita da un  musone di acciaio per salpare l’ancora. 

Ranieri Next 285 LX con i fuoribordo Mercury

Per i primi test la Ranieri International ha scelto di motorizzare la nuova nata in casa Next, con una coppia di Mercury 250 V8 da 4.6 litri nella versione White.

5 Comments

  1. ALESSANDRO BACCI ha detto:

    Proprio brutto!

  2. Arturo ha detto:

    Con tutto il rispetto per il lavoro svolto dal cantiere, appare un roulottone galleggiante a motore per quelli che vogliono tutto in poco spazio (e rischiano di compromettere molto in termini di navigazione e stile). Dalle foto non si comprende nulla oltre al design né si capisce come naviga, la qualità dei materiali e l’ergonomia, ma certo è che è brutto ma brutto forte..!

    • admin ha detto:

      Caro Arturo,

      Questa è sola una presentazione. Se da una foto si potesse capire qualità, prestazioni ed ergonomia sarebbe un mondo un po’ troppo digitale, no? 😉

      Detto questo i primi test in navigazione hanno lasciato il cantiere molto soddisfatto, tanto che a brevissimo ci saranno già i test con la stampa specializzata. Dopo quelli sapremo dirle di più.

      Per l’estetica ognuno ha i propri gusti. In ogni caso l’impronta data dal cantiere su questo modello sembra piacere molto alla nuova generazione di diportisti. Vedremo!

      Un saluto,

      La redazione

  3. Francesco ha detto:

    Bella linea
    Chissà da fermo il rollio
    Prestazioni , da varie prove sembrano ok

  4. Marco SEAL ha detto:

    A me la linea dello scafo piace molto e, dalle prove che ho letto, sembra mantenere le promesse. Se devo trovare un difetto estetico e probabilmente funzionale è il rialzo centrale tra le due poltrone anteriori. Meglio sarebbero stati i due rialzi separati molto belli nel Next 290 SH che credo siano più funzionali da seduti, specialmente lato guida.
    Anche la piattaforma a prua apribile da un lato, tipo passaggio a livello, favorirebbe l’accesso nell’ormeggio di prua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *