Teak massello? No, resina. La scommessa di Refit Style

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Refit Style

Refit Style ci ha davvero incuriosito con un nuovo prodotto che si preannuncia molto interessante. L’azienda triestina (che distribuisce in Italia il rivestimento sintetico Permateek) si presenta con una scommessa. Assieme a Sika ha sviluppato un progetto che prevede l’applicazione di una resina autolivellante, che viene utilizzata più comunemente nelle navi passeggeri, anche nell’ambito del diporto nautico.

Refit Style

“A noi arriva la resina in formato liquido, in latta”, spiega Mirco Gazzato di Refit Style, “quindi creiamo la ‘colata’ e andiamo a fresare con macchine a controllo numerico creando il disegno”.

Questo significa massima possibilità di personalizzazione: “Non ci sono limiti, è come avere una lavagna vuota. Qualsiasi tipo di disegno e di forma. In base alle esigenze noi possiamo creare spessori diversi, anche dei masselli, o masselli rinforzati con anima in alluminio per una maggiore sicurezza”.

Ecco cosa ci ha raccontato Mirco nel video che trovate anche nello stand Refit Style nel padiglione accessori della Milano Yachting Week – the digital Boat Show.

La resina di Refit Style: con questa fai “quasi” tutto quello che vuoi

Potete visitare lo stand di Refit Style alla Milano Yachting Week: per chiedere ulteriori informazioni, vi basterà un click per mandare una mail o contattare direttamente l’azienda su Whatsapp.

NON PERDERTI I MIGLIORI ARTICOLI! 

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Beneteau Swift Trawler 41

Come diventare skipper (in regola) e lavorare sulle barche

Lo aspettavamo da tempo e finalmente è arrivato. Ecco il decreto che spiega come si svolgerà l’esame per diventare “Ufficiale del diporto di II classe“. Questa nuova figura, pensata per l’Italia e le barche battenti bandiera italiana (anche adibite a