Il primo Riva comprato a 16 anni. Oggi è la collezione più grande al mondo

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Riva-Romano-Bellini
Romano Bellini a bordo di un Aquarama della collezione

Romano Bellini, di Bellini Nautica, racconta la più grande collezione al mondo di Riva d’epoca.

A Clusane, in provincia di Brescia sulle sponde del Lago d’Iseo, ci sono venti barche più cinque in fase di restauro, tutti Riva d’epoca originali. Sono curati e custoditi da Bellini Nautica, nata nel 1960 costruendo barche in mogano. Poi l’azienda ha preso un’altra direzione e ora si divide tra restauro di Riva, vendita e rimessaggio, sotto la guida di Romano Bellini, figlio del fondatore Battista.

Articoli simili:

La collezione Riva di Bellini Nautica, la più grande al mondo

“Quando avevo sedici anni – ci racconta Romano – mi sono appassionato al restauro di barche in legno, l’attività che ancora oggi preferisco. È una grandissima responsabilità, perché ci tengo molto, voglio che le barche alla fine siano perfette, 40 come se fossero le mie.”

Nel mondo, i centri specializzati nel restauro di Riva d’epoca si contano sulle dita di una mano, ma Bellini Nautica, con il suo museo e la collezione più grande al mondo, è un punto di riferimento internazionale.

“Io non sono maestro d’ascia – ci tiene a precisare Romano – ma l’esperienza non mi manca. A sedici anni ho comprato il mio primo Riva, un Sebino del 1954. A quel tempo i Riva non erano così richiesti e lo pagai 200.000 lire. Da quel Sebino è nata poi tutta la mia collezione, a cui si aggiungono anche le barche Bellini che costruì mio padre, una per modello.”

La nuova generazione di Bellini Nautica

Oggi al fianco di Romano Bellini ci sono anche i figli Battista, amministratore delegato, e Martina, marketing manager, che con lui portano avanti l’attività con la stessa passione di quando tutto è iniziato, 60 anni fa.

www.bellininautica.it

👉L’articolo completo sul mondo del restauro dei Riva nel prossimo numero di Barche a Motore👈

Gregorio Ferrari

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Il primo Riva comprato a 16 anni. Oggi è la collezione più grande al mondo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Riva El-Iseo - In nav

Il primo motoscafo elettrico di Riva vola a 40 nodi

Si chiama El-Iseo il primo passo dello storico marchio di motoscafi Riva nel mondo dell’elettrico. Abbiamo dovuto attendere un po’, ma alla fine il risultato sembra un’imbarcazione davvero innovativa e un caso unico nel segmento dell’E-Luxury. L’impegno principale del cantiere, infatti,