Rizzardi INSeven Plus: la nuova ammiraglia (24 m) veloce da 45 nodi

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Lo storico cantiere italiano Rizzardi Yachts ha annunciato l’arrivo di una nuova ammiraglia. Si chiama Rizzardi INSeven Plus. Lunga 75 piedi (in totale sarà intorno ai 24 metri, con una lunghezza scafo di 21.8 metri) abbraccia in tutto e per tutto lo stile della gamma: un grande open hard-top sportivo. Per ora non sono ancora disponibili moltissimi dettagli: vediamo qui cosa sappiamo ad ora in anteprima.

Dopo l’INFive e INSix, è pronto ad arrivare uno scafo che porterà ad un nuovo livello la serie. I lavori sul primo Rizzardi INSeven Plus sono già iniziati in cantiere. L’armatore anche c’è già ed è italiano

Rizzardi INSeven Plus

Della linea IN di Rizzardi si è sempre apprezzata molto la commistione tra velocità importanti (l’INSix tocca i 50 nodi) e l’abitabilità di bordo. I volumi interni, lo spazio a disposizione nelle cabine e l’abitabilità, sono dei focus progettuali importanti. Il mercato ha dimostrato di apprezzarli visto che in quattro anni il cantiere nella gamma ha realizzato ben 25 imbarcazioni dalla gamma.

Rizzardi GR Sessantatre (19 m), il motoscafo italiano anche full-custom

Lungo intorno ai 24 metri con 5.5 metri di baglio, in accordo al resto della gamma, ha un accesso sottocoperta tramite grande porta a vetro che realizza un’ampia area in comunicazione tra esterni e interni. Visto che rispetto al resto della gamma c’è un salto importante in termini di dimensioni, sarà interessante vedere come sarà gestita la scelta di finiture e materiali, partendo dal presupposto che già sugli altri modelli abbiamo avuto modo di vedere in generale un livello alto da questo punto di vista.

Il motoscafo hard-top veloce italiano

A bordo del nuovo motoscafo hard-top di Rizzardi la velocità non è un optional. Eliche di superficie e motorizzazioni importanti sono ingredienti fondamentali di queste barche. Non sono ancora ufficiali i dati circa la potenza, ma è certo che la gestione sarà elettronica con controllo delle eliche di superficie tramite joystick, sistema Auto-Trim per ottimizzare le prestazioni e ancoraggio digitale. 

 

Lunghezza f.t. LOA 24.38 m
Lunghezza scafo LH 21.8 m
Larghezza Beam 5.5 m
Motori Engines MAN V12 1.800 HP – Standard
MAN V12 2.000 HP – Opt.
Vel. crociera Cruising Speed
37-38 kn
Vel. max Top Speed 43-45 kn

Per maggiori informazioni clicca qui: rizzardiyachts.com


 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Rizzardi INSeven Plus: la nuova ammiraglia (24 m) veloce da 45 nodi”

  1. Alessandro Bacci

    Una barca da 24 metri che raggiunge i 45 nodi non è veloce! Da una rivista prestigiosa come la vostra mi aspetterei un approccio più “scientifica”…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Maserati Tridente, questo è il primo motoscafo della Maserati

Tridente, questo è il nuovo motoscafo secondo Maserati

Maserati si lancia nel mondo delle barche a motore con Maserati Tridente, il primo motoscafo della casa modenese 100% elettrico. Sarà un 10 metri a propulsione elettrica sviluppato in collaborazione con Vita Power. La top speed promessa? 40 nodi e

Riva El-Iseo - In nav

Il primo motoscafo elettrico di Riva vola a 40 nodi

Si chiama El-Iseo il primo passo dello storico marchio di motoscafi Riva nel mondo dell’elettrico. Abbiamo dovuto attendere un po’, ma alla fine il risultato sembra un’imbarcazione davvero innovativa e un caso unico nel segmento dell’E-Luxury. L’impegno principale del cantiere, infatti,