Saliamo a bordo dello Scanner Envy 1400, il maxi rib da 1350 cavalli

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

scanner prove in mare settembre

Scanner Envy 1400 con i fuoribordo Mercury è l’ultima novità di Scanner Marine.

Lo Scanner Envy 1400 è l’ammiraglia di casa Scanner. Un gommone che fa di potenza ed eleganza i suoi punti forti. L’avevamo provato (leggi qui il test) con una motorizzazione Volvo Penta D6-440 Dpi. Se i grandi gommoni sono sempre più protagonisti sul mercato della nautica, i fuoribordo non sono da meno. Questo vale anche per barche di quasi 14 metri. In questo caso lo Scanner Envy 1400 è stato motorizzato con uno dei fuoribordo di maggior successo degli ultimi due anni: i Mercury Racing da 450 cavalli (leggi qui tutti i segreti di questi motori).

Scanner Envy 1400 fuoribordo Mercury

Un maxi gommone potente e veloce, in grado di toccare anche i 60 nodi spinto dai 1350 cavalli complessivi dati dai tre motori Mercury Racing da 450 cavalli. Questo rib è però pensato per la velocità e l’adrenalina pura, unita ad un comfort assoluto. A bordo, come si capisce dal video qui sotto, si possono essere ospitate fino a 20 persone contemporaneamente. I grandi spazi sia a prua che in pozzetto e sui prendisole di poppa permettono ad ognuno di avere il proprio spazio quando si naviga in famiglia.

Perché un gommone di 14 metri da 60 nodi?

I maxi gommoni oggi sono sempre più comuni. C’è chi li usa come una vera e propria barca cabinata per brevi crociere. C’è chi li sceglie come sostituto ad un grande yacht, troppo dispendioso e faticoso da gestire. Oppure come maxi-tender per superyacht. Insomma, oggi il maxi rib non è più una novità e si sta ritagliando fette sempre maggiori di mercato. Non è da meno lo Scanner Envy 1400.

In coperta il prendisole di prua con il tendalino e i due di poppa che diventano le sedute del tavolino centrale (a scomparsa) nel pozzetto sono ben disposti e larghi.

La prua a V profonda è realizzata ad hoc per questo maxi gommone. In navigazione permette di avere velocità maggiore, senza compromettere la stabilità. Inoltre rende sottocoperta la cabina alta e spaziosa.

Sottocoperta, oltre al bagno separato c’è anche tutto lo spazio di cui una famiglia può aver bisogno per passare un week end fuori. Inoltre la configurazione fuoribordo permette di avere anche lo spazio di stivaggio, dove di solito sarebbe la sala macchine dei motori entrobordo.


SCOPRI IL CANALE YOUTUBE DI BARCHE A MOTORE

Interviste, prove di barche, webinar. Tutto il mondo delle barche a motore, minuto per minuto. Ma in video! CLICCA QUI per iscriverti, è gratis!

NON PERDERTI I MIGLIORI ARTICOLI! 

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Yamaha V Max SHO 175 CV

Yamaha aggiorna la linea di fuoribordi V MAX SHO

La gamma di fuoribordo V MAX SHO di Yamaha, che ha debuttato in Europa nel 2020, ha ricevuto un aggiornamento e un restyling. I modelli V MAX SHO sono quattro, con potenze da 90, 115, 150 e 175 cavalli, e

I salpa-ancora italiani conquistano gli USA. Li fa Quick

I salpa-ancora italiani conquistano gli USA. Li fa Quick

Quando si parla di barche a motore gli Stati Uniti d’America sono un punto di rifermento. Il motivo è chiaro, è il più grande mercato del mondo. In questo scenario il gruppo Quick, colosso internazionale degli accessori con sede in