fbpx

Schianto tra navi al largo di Capo Corso, lo sversamento è enorme | VIDEO

VIDEO Finto teak, la plastica vera di Refit Style
6 ottobre 2018
Uno strumento, mille usi | Ecco il Navnet Tztouch2
9 ottobre 2018

Sharing is caring, condividilo con i tuoi amici!

Com’è potuta accadere una collisione simile? Come è possibile che nell’era della navigazione guidata dai radar, dagli AIS e da strumentazioni elettroniche sempre più complete ed efficienti due navi di questo genere si siano potute scontrare in mare aperto, tra l’altro in condizioni meteo marine non proibitive? Eppure è successo tra una porta-container, la CSL Virginia di 294 metri e una traghetto, l’Ulysse di 162 metri, a largo di Capo Corso, estremità nord della Corsica.

Secondo i primi accertamenti sulla dinamica dell’incidente, pare che la CSL Virginia fosse ferma all’ancora al momento della collisione. La Ulysse, per motivi che devono essere chiariti, non ha visto il cargo e lo ha colpito sulla murata di dritta. Qui sotto le foto dell’incidente.

La collisione ha prodotto un pericoloso sversamento di combustibile e relativa minaccia di inquinamento in acque corse e italiane. Secondo le previsioni nelle prossime ore la macchia oleosa si sposterà verso ovest. Resta però, ancora senza risposta ogni quesito circa la dinamica dell’evento, che

Partecipa alla discussione anche tu!

shares