Sergio Davì, ci risiamo! Farà dal Mediterraneo al Pacifico su un gommone di 10 metri

sacs rebel 47 fuoribordo
Il Sacs Rebel 47 come non l’avete mai visto! La versione con 3 fuoribordo da 425 cavalli
2 Ottobre 2020
ZEUS 200
Zeus 200 è il generatore per tutte le barche, senza motore. Ecco come funziona
3 Ottobre 2020

Anno nuovo, avventura nuova. Nel 2019 Sergio Davì era arrivato al Salone di Genova fresco fresco di una traversata da Palermo a New York su un gommone di 11 metri passando dal nord dell’Oceano Atlantico (CLICCA QUI PER LA STORIA).

Quest’anno al Salone di Genova ha presentato la sua nuova sfida: Sergio Davì farà dal Mediterraneo all’Oceano Pacifico, destinazione finale Los Angeles su un gommone di 10 metri. Una nuova sfida da record con tante tappe tra cui una di oltre 2.000 miglia, tutto in solitario.

Sergio Davì lancia la nuova sfida per il 2021/2022

Con i partner che stanno accompagnando nelle ultime traversate come Suzuki Marine, Nuova Jolly Marine e Simrad, il navigatore palermitano ha appena svelato la “Ocean to Ocean RIB Adventure”Da Palermo alla California su una rotta simile a quella che nel 2017 lo aveva portato da Palermo in Brasile e che prevede il passaggio attraverso l’Atlantico partendo da Capo Verde.

Solo che una volta attraversato l’Oceano il navigatore attraverserà il canale di Panama per spostarsi nel Pacifico, toccare le Galapagos e riprendere poi la rotta verso il Messico e infine la California. L’obiettivo è arrivare a Los Angeles che è quasi alla stessa latitudine di Palermo.

Un po’ di numeri della prossima traversata di Sergio Davì

Dopo aver dimostrato che con un gommone di serie si può fare da Palermo a New York in gommone, questa volta l’asticella sarà ancora un po’ più alta. In questa traversata in solitaria saranno 10.000 le miglia nautiche che Sergio farà in solitario, su un Nuova Jolly di 10 metri. La motorizzazione sarà una doppia di fuoribordo Suzuki (o da 200 cavalli o i DF300 con doppia elica controrotante). Ad integrare tutto l’elettronica di Simrad, che completa il tris di partner del navigatore.

Si stimano circa 100 giorni di viaggio di cui 25 di sola navigazione. La tratta più lunga prevista è quella tra Capo Verde e Barbados, che supera le 2.000 miglia (un record nel record).

1 Comment

  1. Rolando ha detto:

    interessante…. ma credo che la curiosità di tutti sia quella di sapere dove trova la benzina….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *