Da 2 a 12 metri, sette barche sorprendenti alla Milano Yachting Week

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Per favore non chiamatele “piccole” le sette barche da 2 a 12 metri che si trovano nel porto delle barche a motore della Milano Yachting Week – The Digital Boat Show.

Sono bellissime barche di cantieri prestigiosi o innovativi, che possono soddisfare a 360° qualsiasi esigenza: chi la vuole sportiva, chi ultracomoda, chi per uscite giornaliere, chi per lunghe crociere. E c’è anche quella trasparente.

Eccovi le magnifiche sette della nostra selezione, dalla più piccola alla più grande:

m. 2,20
Cantiere: Verga-Plast

Cosa: TENDER 220T

Questa barca panoramica trasparente a carena catamarana è un mezzo unico nel suo genere, permette di ammirare le bellezze dei fondali grazie alla totale trasparenza.  Le dimensioni contenute e il peso rendono il Tender facilmente trasportabile e utilizzabile a remi o con piccolo fuoribordo.

Vergaplast barca


 m. 9,10
Cantiere: Beneteau by Settemari

FLYER 9 SPACEDECK e FLYER 9 SUNDECK

Day-boat di stile. Con il concept di avere un unico scafo Air-Step® per due piani di coperta a scelta, la gamma Flyer è un concentrato di tecnologia. SPACEdeck o SUNdeck 9 i spaziosi modelli da 9 metri sono una prodezza di design. Spazio al piacere immediato!

Flyer 9 Sundeck Bénéteau

 m. 10,31

Cantiere: Sealine by Bluservice– SEALINE C330

Il Sealine C330 è un natante, con una lunghezza di omologazione di 9,99 m. I potenti motori offrono prestazioni eccezionali. Le finiture e gli arredamenti di qualità caratterizzano tutta la costruzione, insieme alla strumentazione per la navigazione di alta gamma. Perfetto per uscite o per crociere.

Sealine C330


m. 11,02
Cantiere: Sacs Marine

STRIDER 11 OPENBACK

Il Sacs Strider 11 Openback è uno dei modelli più venduti da Sacs nel mondo. Che lo si voglia utilizzare come barca principale o come tender “di lusso”, offre al suo armatore una linea sicura e accattivante, un comfort eccezionale e un perfetto mix di emozioni, relax e divertimento.

Sacs Strider 11


 m. 11,63

Cantiere: Fjord by Bluservice – FJORD 38 XPRESS

Il Fjord 38 Xpress, la versione con i motori fuoribordo, è pensato per chi vuole divertirsi e ama la velocità. l T-top aerodinamico insieme al bimini estendibile elettricamente crea la più grande area d’ombra in questa classe di imbarcazioni. Sottocoperta troviamo un letto matrimoniale e un bagno con doccia separata.


m. 11,85

Cantiere: Sunseeker– HAWK 38

Sunseeker torna alle origini con una barca da giornata con prestazioni al top. Le finiture e l’attenzione ai dettagli le permette di figurare bene sia come daycruiser puro che come barca appoggio per superyacht. Con una velocità massima di 62 nodi, l’Hawk 38 è una barca adrenalinica e sicura.

Sunseeker Hawk 38


m. 11,90
Cantiere: Pardo Yachts – PARDO 38

Disponibile in due versioni, con motori entrofuoribordo o fuoribordo che consentono di raggiungere una potenza fino a 1050 cv e una velocità di 50 nodi. E’ un buon compromesso tra prestazioni e comfort, con grande attenzione al design, alla cura dei dettagli e alla qualità dei materiali utilizzati.

Pardo-38
Il Pardo 38 in rada

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Ecco il primo fuoribordo a idrogeno per le barche “normali”

Di motori elettrici, finora, ne abbiamo visti tantissimi. Dai piccoli di Torqeedo al potentissimo Evoy da 300 cavalli. Concentriamoci sui fuoribordo. In questo scenario entra “a gamba tesa” Yamaha (forte anche dell’acquisizione recente di Torqeedo) e sotto le luci dei riflettori

Sistema di ormeggio autonomo - Brunswick-Apex

A.I. di bordo! Questo software ormeggia la barca al posto tuo

L’intelligenza artificiale sbarca nel mondo della nautica, con il progetto firmato Brunswick Corporation e Apex.Ai. Il gruppo americano di cui fanno parte – tra le altre – il marchio produttore di elettronica Navico, quello dei motori Mercury Marine e il

Torna su