Dalle barche artigianali ai superyacht, la storia di un cantiere olandese

Carlo Riva ed in alto a sinistra, la mitica Plancia
Due anni dalla scomparsa di Carlo Riva, arriva il cortometraggio
23 Aprile 2019
Il fisco perde! Sì al 50% di anticipo sul leasing e vale anche l’usato
24 Aprile 2019
Uno yacht Sichterman

Uno yacht Sichterman

Uno yacht Sichterman

Uno yacht Sichterman

Prima di costruire yacht a motore d’alta gamma costruiva barche a vela tradizionali. Ecco la storia del nuovo brand del lusso: Sichterman Yachts.

C’è un nuovo costruttore nel mercato degli yacht d’alta gamma: la Sichterman Yachts. Il nome arriva da un mercante olandese, tale Jan Albert Sichterman, vissuto tra la fine del Seicento e metà del Settecento. Cosa c’entra questo con l’azienda? Sichterman era noto per essere un collezionista di oggetti di valore e aveva un grande occhio per la qualità e i dettagli. La Sichterman Yachts ha fatto di questo la filosofia del proprio marchio e della flotta.

Combinando un modo di fare quasi artigianale con le ultime tecnologie, la Sichterman Yachts sta sviluppando una flotta di barche in alluminio da 15 metri (50 piedi) a 26 metri (85 piedi), di cui sono già state vendute quattro barche.

Dall’artigianato ai super yacht

L’idea è nata nel 2015 quando Bart Rehe, attuale Ceo di Sichterman ha visitato il cantiere WJH Yachtservice, a Workum, Olanda, specializzato nella costruzione di yacht a vela tradizionali. Qui, parlando con il proprietario del cantiere, Jelle Douma, Rehe gli ha proposto di unire le forze per creare yacht a motore di lusso. Oggi, quelle semplici chiacchierate stanno diventando realtà. Per il costruttore di yacht Jelle Douma, lo spostamento verso gli yacht d’alta gamma ha significato un necessario adeguamento dell’azienda di famiglia. Dalle tradizionali barche, il cantiere arriverà a produrre fino a 26 metri, come Ambrosca, già in via di sviluppo.

Sichterman Yachts. Fonte immagine: yachtharbour.com

Sichterman Yachts. Fonte immagine: yachtharbour.com

Gli altri protagonisti

Lo yacht designer Cor D. Rover e Van Oossanen Naval Architects sono gli altri protagonisti di questa storia che hanno messo la loro impronta sull’aspetto delle barche, tutte con nomi latini.

Cor D. Rover è il responsabile del design estetico e nel progettare questi yacht è partito dal know-how acquisito con i molti mega yacht ai quali ha lavorato. “Un Sichterman può essere riconosciuto per il suo design moderno, ma senza tempo. La prua verticale crea un senso di robustezza e ne fa uno degli yacht più innovativi sul mercato” racconta a Ibinews.

Lo studio di Van Oossanen Naval Architects ha portato la propria conoscenza in Sichterman studiando degli yacht comodi e allo stesso tempo eleganti.  Van Oossanen ha portato due principali innovazioni – lo Hull Vane e il Fast Displacement Hull Form (FDHF) che si combinano per generare meno onde e consentire una maggiore autonomia a velocità di crociera e un minore consumo di carburante.

Pronti al varo

Il primo Sichterman ad essere lanciato nelle prossime settimane sarà il 18m (58ft) Iveni. Le altre tre barche vendute che sono già in costruzione sono Libertas (15m, 50ft), Certus (16m, 54ft) e Felicitatem (20m, 65ft). La Libertas si posiziona anche come gara d’appalto per superyacht, ha detto Timmermans all’IBI. Il costruttore sta anche sviluppando l’Ambrosca 26m (84ft).

 

Barche a Motore lo trovi in edicola, su iPad, iPhone 

e su tutti i tablet e gli smartphone Android.

se non vuoi perderti un numero e risparmiare 

ABBONATI SUBITO!

Cosa ne pensi?