Silent 62: basta il sole a far muovere questo yacht da 19 metri

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Silent 62
Silent 62

La mobilità sostenibile sta facendo, per quanto ancora affaticata, passi da gigante, e inizia a darne segno anche nella nautica. Muovendo oltre i piccoli natanti elettrici e i motoscafi sportivi ultra-performanti, ma privi di “autonomie importanti”, il regno dell’elettrico è infatti governato dai cruiser, e non nel senso dei weekender o delle sportive adatte alla piccola crociera. Per cruiser si intende i grandi cruiser. Qui entra in gioco Silent Yachts, brand austriaco già da un po’ impegnato nella produzione di catamarani full electric. E ora, con la nuova generazione, con il Silent 62 ci dimostra come il sole possa, effettivamente, portare in crociera uno scafo da 19 metri, con posto per otto persone e dislocamenti superiori le 30 tonnellate…

Silent 62, basta il sole per andare in crociera

Lanciato nel 2021 e riproposto nella sua versione nel 2023, il Silent 62 è una piattaforma importante, un catamarano che dimostra, oltre alla sua stessa efficienza in quanto progetto, quella delle soluzioni full electric. Ora, due nuovi scafi di Silent 62 sono stati varati, portando ancora oltre la dimostrazione: nuove trasmissioni, novi pacchi batteria e nuove eliche, per prestazioni ancora migliorate, efficienza maggiore e comfort incrementato. Silent, insomma, diventa ancora più silent. Vediamo come.

Silent 62
Silent 62

Silent 62 – La via del Full Electric

Fulcro dei due nuovi update è il nuovo Drive-train di ultima generazione, ancora più efficiente e con il range più ampio presente sul mercato. Con questo fanno il paio le nuove batterie, raffreddate a liquido e forti di una più alta densità energetica e maggior capacità rispetto le precedenti. Ciliegina sulla torta, nuove eliche in carbonio, progettate specificatamente per migliorare la performance e ridurre suoni e vibrazioni, ispirandosi a quelle presenti sui sommergibili, generalmente progettate per essere il più “silenziose” possibile.

Cosa significano, nel concreto, questa serie di migliorie e aggiornamenti? Semplicemente, un livello di efficienza maggiore, sotto tutti i punti di vista. La trasmissione, infatti, forte del nuovo drive-train è ora più potente, più silenziosa e, appunto, più efficiente, garantendo così sia velocità massime più elevate, sia una maggiore autonomia. Basata su standard automobilistici, la nuova trasmissione utilizza pacchi batteria aggiornati e quindi con maggiore densità energetica e maggiore capacità, linguaggi tecnici per dirci che si ha ora a disposizione più autonomia e velocità di ricarica ancora più elevate grazie ad una gestione termica delle celle.

Silent 62

In parallelo, la nuova batteria raffreddata ad acqua copre anche un altro fronte in termini di riduzione degli impatti ambientali. È infatti aumentata la sua durata di vita, ora ad oltre 3.500 cicli di ricarica, un elemento fondamentale in quanto riduce la frequenza delle sostituzioni, e quindi relativa gli smaltimenti. In quanto a sicurezza, dispone poi di un sistema di monitoraggio e spegnimento autonomo, oltre a essere certificata da DNV-GL e dal Lloyd’s Register.

Silent 62 – I risultati

A concludere il complesso di upgrade, i nuovi motori con un’efficienza pari a circa il 96%, risultato ottenuto sfruttando le più recenti tecnologie a magneti permanenti assistiti da reattanza sincrona (SRPM). Il tutto, per un complesso che, alimentato in parallelo da un parco solare di circa 50 mq, garantisce al Silent capacità trans-oceaniche, rendendolo virtualmente indipendente in termini di fabbisogno energetico e quindi propulsivo. Un risultato che, più che altro, invita a riflettere sulle possibilità date dai nuovi mezzi. Mezzi sì ancora in fase di evoluzione e ancora parte di una filiera crucciata da difficoltà ingenti su più fronti, ma al contempo necessaria per il movimento verso soluzioni effettivamente più sostenibili sui 360°.

Leggi qui il nostro articolo di approfondimento sul Silent 62:

Silent 62 Trideck è il catamarano giramondo (19 m) che va a energia solare

Silent 62 – Scheda Tecnica

Lunghezza Fuori Tutto (LOA) 18.86 m
Baglio Massimo (B.max) 8.99 m
Pescaggio 0.93 m
Dislocamento leggero 39 t
Motorizzazione Versione Cruiser

Motorizzazione Versione E-Power

Motorizzazione VersioneE-Power+

2 x 50 kW + Batterie al litio da 143 kWh

2 x 200 kW + Batterie al litio da 207 kWh

2 x 340 kW + Batterie al litio da 286 kWh

Velocità di crociera 6-8 kn
Velocità massima:

Versione Cruiser

Versione E-Power

VersioneE-Power+

10 – 11 kn

13 – 14 kn

13 – 20 kn

Solar Power Generation 16 kWp
Cabine 4
Bagni 4
Certificazione CE A
Contatti www.silent-yachts.com

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche