SmartPlug, portare la corrente in barca non è mai stato così sicuro!

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

SmartPlug

Connettere la barca all’elettricità in banchina non è mai stato così sicuro. Come? Con SmartPlug, il nuovo standard di Saim Marine che permette connessioni sicure, facilità di utilizzo ed una superficie più estesa dei contatti. Inoltre è presente un inserimento immediato con un sistema di aggancio a prova di strappo. SmartPlug è disponibile nella versione 16/32/50 Amp.

SmartPlug, da oggi portare la corrente in barca è più sicuro!

Come funziona SmartPlug? Con un sistema di presa e relativa spina che consente di portare a bordo la corrente elettrica dalle colonnine della banchina. Con una superficie di contatto dei poli di presa e spina maggiore di circa 20 volte rispetto ai sistemi tradizionali, SmartPlug riduce la possibilità di surriscaldamento dei contatti, talvolta causa di pericolosi incendi a bordo.

Le prese SmartPlug sono semplici da installare a bordo. Hanno 4 punti di fissaggio e sono compatibili con gli standard industriali. Queste prese sono disponibili nella versione a 16/32/50 Amp, in acciaio inossidabile o in resina plastica – nei colori grigio, nero e bianco – resistente alle alte temperature.

Sicurezza di SmartPlug di Saim Marine

La presa Smartplug è dotata di guarnizioni resistenti alle intemperie che prevengono la corrosione dei contatti e di un blocco di sicurezza che aggancia la presa in maniera stabile alla parte posteriore del connettore.

La spina, realizzata anch’essa in materiale resistente alle alte temperature, è dotata di due levette laterali in acciaio inossidabile a molla che la fanno aderire automaticamente alla presa e ne rendono molto semplice l’utilizzo. Due Led blu sulla parte superiore della presa indicano la presenza di tensione.

Per soddisfare ogni necessità, i cavi per il collegamento alla colonnina in banchina sono disponibili in tre diverse lunghezze, di 12,5, 15,5 e 25 metri.

www.saim-group.com

NON PERDERTI I MIGLIORI ARTICOLI (GRATIS)! 

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

barca chiara ferragni

Ferragni o Fedez? Chi si prende la barca dei Ferragnez?

A chi andrà “Raviolo” dopo la separazione tra Chiara Ferragni e Fedez che ha fatto impazzire il web? Raviolo è il nome del motoscafo Riva in legno che la coppia, quando era ancora assieme, ha deciso di acquistare nell’estate del

Ecco il primo fuoribordo a idrogeno per le barche “normali”

Di motori elettrici, finora, ne abbiamo visti tantissimi. Dai piccoli di Torqeedo al potentissimo Evoy da 300 cavalli. Concentriamoci sui fuoribordo. In questo scenario entra “a gamba tesa” Yamaha (forte anche dell’acquisizione recente di Torqeedo) e sotto le luci dei riflettori