Sundancer 370 (11.48 m) è il weekender all’americana con 4 posti letto

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Sea Ray - Sundancer 370 - Vista dall'alto
Sea Ray – Sundancer 370 – Vista dall’alto

Sundancer 370 è il nuovo weekender di 11,48 metri del cantiere statunitense Sea Ray, parte del gruppo Brunswick. È una barca pensata per divertirsi durante le uscite giornaliere, con tanto spazio – a prua e a poppa – per avere un po’ di relax e godersi una giornata in mare. In più a bordo c’è spazio per passare la notte in barca comodamente in quattro persone, un plus non da poco per una barca di queste dimensioni.

Il weekender per divertirsi

Tra i segmenti più richiesti dal mercato – e quindi più presidiati dai cantieri – c’è sicuramente quello dei weekender. Sono barche che piacciono perché sono compatte, facili da condurre ma non per questo meno divertenti. E in più consentono di prolungare per una notte o due la classica uscita giornaliera, grazie alla presenza di un letto o addirittura di una cabina.

Sea Ray - Sundancer 370 - Vista frontale
Sea Ray – Sundancer 370 – Vista frontale

Di solito a bordo di queste barche non mancano impianti audio potenti e spazi per cucinare e pranzare in tante persone, in pieno stile americano. Il Sundancer 370 non fa eccezione in questo senso, e permette agli ospiti di sfruttare al massimo di tutto lo spazio in coperta e sottocoperta.

Gli spazi in coperta

Partiamo dal piano di coperta, con una generosa spiaggetta dotata di piattaforma elettronica per la discesa in acqua a coprire i due Mercury Mercury MerCruiser da 430 cavalli che ci accoglie a bordo. Salendo il gradino che separa la beach area dal piano di coperta troviamo due poltrone ribaltabili, che si possono orientare fronte poppa o fronte prua, e un camminamento centrale che ci conduce al pozzetto di poppa.

Sea Ray - Sundancer 370 - Vista da poppa - Spiaggetta
Sea Ray – Sundancer 370 – Vista da poppa – Spiaggetta

Qui troviamo un’avvolgente seduta che circonda praticamente tutta la superficie calpestabile disponibile, coperta parzialmente da un Hard Top nero a cui si può abbinare – per estendere la copertura – un tendalino attuato elettricamente SureShade. L’area si trasforma presto in “configurazione pranzo” montando i tavolini smontabili e sfruttando il mobile a L che contiene grill, frigorifero e wet bar. Più avanti troviamo le due sedute singole per pilota (a destra) e copilota (a sinistra) con tutta l’elettronica e la strumentazione di bordo del marchio Simrad (comandata da un doppio display NSO evo3 da 16 pollici) a disposizione, compreso il sistema audio Fusion Apollo RA770.

Sea Ray - Sundancer 370 - Consolle
Sea Ray – Sundancer 370 – Console

Dal passavanti posto di fronte alla seduta del copilota si accede all’area di prua. Qui il cantiere ha scelto intelligentemente di posizionare le sedute diverse tipologie di sedute, con quelle fronte-mare che possono diventare un prendisole per tre persone. Non mancano porta-bibite protetti e il posto per posizionare il tavolino, e come optional si può avere un tendalino manuale per ombreggiare la zona.

Sea Ray - Sundancer 370 - Pozzetto di prua
Sea Ray – Sundancer 370 – Pozzetto di prua

Gli interni

Sea Ray - Sundancer 370 - Cuccetta
Sea Ray – Sundancer 370 – Cuccetta

Scendendo sottocoperta troviamo un unico ambiente su due livelli, separati proprio dalla scaletta che divide grossomodo a metà gli interni. Nella parte posteriore – a centro barca – c’è una comoda cuccetta per due persone, oltre ad armadietti e vari spazi per lo stivaggio. Nell’ambiente rialzato a prua ci sono invece la cucina con frigorifero lavabo e forno a microonde, il bagno con doccia separata e la dinette-lounge di prua, che si trasforma agevolmente in un letto doppio. Quattro persone possono passare a bordo un weekend lungo in assoluta comodità, anche grazie ai capienti serbatoi da 946 litri per il carburante e 174 litri per l’acqua.

Sundancer 370 – Scheda tecnica

Lunghezza f.t. LOA 11.48 m
Larghezza Beam 3.66 m
Pescaggio Draught 1,07 m
Peso a secco Dry weight 9.435 kg
IMPIANTI EQUIPMENT
Serb. acqua Water tank 174 l
Serb. combustibile Fuel tank 946 l
SALA MACCHINE ENGINE ROOM
Motore Engine 2 x Mercury MerCruiser 8.2L MAG HO ECT Bravo Three X SeaCore con Joystick Piloting (T-430 hp / 321 kW)
Velocità Speed 32 knots (cruise) / 38 knots (max)
A BORDO On Board
1
Posti letto Berths 4
Bagno WC 1
Contatti: searay.eu

Potrebbe interessarti anche:

AirHull, con questa carena la barca consuma la metà

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Riva El-Iseo - In nav

Il primo motoscafo elettrico di Riva vola a 40 nodi

Si chiama El-Iseo il primo passo dello storico marchio di motoscafi Riva nel mondo dell’elettrico. Abbiamo dovuto attendere un po’, ma alla fine il risultato sembra un’imbarcazione davvero innovativa e un caso unico nel segmento dell’E-Luxury. L’impegno principale del cantiere, infatti,