Il teak sintetico che si illumina al buio. Geniale o inutile?

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

 

Perché sostituire il teak in coperta con un prodotto molto più leggero, economico e pratico che si illumina anche al buio? Proviamo a spiegarvelo, cercando di capire perché la trentina Synteak, il punto di riferimento europeo nella distribuzione del teak sintetico, ha deciso di puntare su questo prodotto.

SCOPRI I DETTAGLI NELLO STAND DI SYNTEAK ALLA MILANO YACHTING WEEK

L’alternativa composita o sintetica

Synteak distribuisce un prodotto americano che si chiama PlasDECK®, viene prodotto ad Akron, “capitale mondiale della gomma”, e anche del polimero plastico nel cuore dell’Ohio. Questo prodotto, simile al teak solo nel look, mantiene un grip eccellente sia da asciutto che da bagnato, richiede una manutenzione praticamente nulla, è facilissimo da pulire facilmente e si scalda pochissimo sotto al sole. Completamente sintetico o nella sua variante composita, PlasDECK® è la vera alternativa al teak naturale, di sicuro bellissimo ma poco pratico in diverse occasioni.

Si illumina al buio: inutile o geniale?

Partiamo col dire che questa è un’invenzione che è valsa la vittoria di un importante premio per l’innovazione e la sicurezza a bordo: il Miami Innovation Award. Questo prodotto durante la giornata si caricano assorbendo la luce solare attraverso le fughe chiare che di notte rilasciano una luce azzurra. Le fughe “glow in the dark” si possono realizzare anche solo in punti strategici della barca, come scalini o passavanti, per migliorare la visibilità in zone pericolose ed evitare cadute e scivoloni a bordo. Noi pensiamo che sia un’idea geniale, la luce non dà fastidio e soprattutto non siamo obbligati a illuminare tutta la coperta. Diventa molto utile per chi ha punti pericolosi in barca, oppure ospiti sbadati.

Cosa aspetti a cambiare il teak?

Nello stand di Synteak alla Milano Yachting Week trovi il form per mandare subito una mail e richiedere informazioni direttamente al distributore di questo prodotto!

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Lagoon Seventy 8 - Dall'alto

Questi 5 catamarani (19-24 m) sono megaville sul mare

I catamarani a motore grandi, con lunghezze importanti che superano i 18 metri, offrono talmente tanto spazio, tra interni ed esterni, che possiamo considerarli veramente una sorta di “villa sul mare“. Sono scelti per le loro caratteristiche di comfort e