Alpha 50 (15 m) Technohull, il gommone “monstre” da oltre 80 nodi

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Technohull Alpha 50
Technohull Alpha 50

Doppio prendisole, doppio divano e fino a 5 fuoribordo da 500 cavalli a poppa. C’è un nuovo muscle-rib sul mercato e ha numeri da giocarsi. È il nuovo Technohull Alpha 50, un center consolle lungo 14.95 metri e capace di volare a velocità superiori agli 80 nodi. Insomma, con il suo nuovo maxi-gommone Technohull introduce ufficialmente la sua nuova filosofia progettuale, condensando nell’Alpha 50 una prospettiva nuova e moderna, un blend di comfort, luxury e high-end performance.

Technohull Alpha 50

Progettato andando oltre i limiti di quanto proposto ad ora dal cantiere, il nuovo Alpha 50 non è un rib dedicato al solo comfort, ma ancor più guarda e propende verso la performance. Primo elemento importante, in questo senso, è la nuova carena Dynastream patentata da Technohull, un V profonda a step ventilati capace di garantire il massimo della manovrabilità e della tenuta marina. A spingere il complesso, invece, sono disponibili diverse opzioni propulsive, complete di un range che va da 2 a 5 fuoribordo al loro apice (fino a 5x 500cv). È però disponibile anche un pacchetto entrobordo, composto invece da 2 diesel.

Technohull Alpha 50
Technohull Alpha 50

Technohull Alpha 50 – Esterni

Partendo dal look, e quindi dal design esterno, all’occhio salta subito l’attenzione che il brand ha posto sulla vivibilità della coperta e sul comfort di questa. Sebbene infatti performance e stile facciano subito evincere la sportività di questo gommone, appena si osserva oltre le linee slanciate e l’hard-top aerodinamico, sono le aree relax e lounge a farla da padrona. A poppa, infatti, appena oltre i fuoribordo e la plancetta da bagno, si è subito accolti a bordo da una piattaforma prendisole capace di ospitare comodamente 2 o 3 persone e integrata ad un divano con schienale in comune. Di fronte a questi, sotto lo sbalzo poppiero del top, un secondo divano guarva verso poppa, creando qui un complesso conviviale con due divani affacciati l’uno sull’altro.

Technohull Alpha 50
Technohull Alpha 50

Appena oltre, sempre sotto l’hard top, 6 sedili racing avvolgenti sono distribuiti su due file da tre, offrendo protezione e sicurezza anche alle velocità più elevate di cui è capace lo scafo. Qui, protetta dal parabrezza in vetro, la consolle impegna l’intero baglio della consolle, completa di tutte le strumentazioni e di un digital management system proprietario.

Hard Top e sedili in plancia

Il look slanciato e aerodinamico dell’intero blocco consolle e hard top, però, non deve trarre in inganno sul fronte volumi, perché al di sotto di questa, accessibile da dritta, è anche presente il locale cabina e toilette. Appena a prua, infatti, un divano sorge su di una piccola tughetta, soluzione che sposa il comfort esterno con le esigenze di elevare i volumi verticali interni. A prua, infine, un ampio prendisole corona gli spazi, offrendo un’area relax fruibile da diverse persone in contemporanea.

Il grande prendisole prodiero

Technohull Alpha 50 – Interni

Nonostante gli ampi spazi esterni, il nuovo Technohull, come accennavamo, si presta anche all’utilizzo weekender offrendo, in uno spazio ricavato sotto la consolle e verso prua, un locale destinato all’utilizzo come cabina, e una toilette. Sottocoperta troviamo quindi un’area prodiera arredata da un letto matrimoniale e da un piccolo divano, completa, necessariamente, di un locale toilette separato.

Technohull Alpha 50

Technohull Alpha 50 – Performance e propulsione

Forte della nuova carena Dynastream, un deep V con step ventilati, il Technohull Alpha 50 si presenta fin da subito come uno scafo carico di potenziale. Le espressioni che questo può però assumere, ovviamente, variano in base alla tipologia di propulsione adottata. Da una parte, un’opzione prevede una coppia di entrobordo diesel, dall’altra, tutta la potenza è invece trasferita all’estrema poppa, su un range di motori fuoribordo che passa dalla coppia, fino ad un pacchetto massimo composto da 5 motori da 500 cavalli l’uno. È in quest’ultimo caso che il nuovo Alpha 50 esprime il suo potenziale massimo, con velocità di punta superiori gli 80 nodi. Ad alimentare il tutto, un serbatoio carburante da 1800 litri.

Technohull Alpha 50 – Scheda Tecnica

Lunghezza Fuori Tutto (LOA) 14.95 m
Baglio Massimo 4.72 m
Scafo V profonda con ventilated steps
Dislocamento Leggero 7000 kg
Motorizzazioni disponibili Fuoribordo / Entrobordo
Motorizzazione Massima 5x 500 cv Fuoribordo
Velocità Massima 80+ kn (100 mph)
Capacità Serbatoio Carburante 1800 lt.
Capacità Serbatoio Acqua Dolce 200 lt.
Ospiti imbarcabili 16
Cabine 1
Servizi 1
Categoria B- Offshore
Contatti technohull.com

Potrebbe interessarti anche:

Questo catamarano “trasparente” è una villa da oltre 300m²: è il Tecnomar Cat 133 (40.7 m)

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Maserati Tridente, questo è il primo motoscafo della Maserati

Tridente, questo è il nuovo motoscafo secondo Maserati

Maserati si lancia nel mondo delle barche a motore con Maserati Tridente, il primo motoscafo della casa modenese 100% elettrico. Sarà un 10 metri a propulsione elettrica sviluppato in collaborazione con Vita Power. La top speed promessa? 40 nodi e

Riva El-Iseo - In nav

Il primo motoscafo elettrico di Riva vola a 40 nodi

Si chiama El-Iseo il primo passo dello storico marchio di motoscafi Riva nel mondo dell’elettrico. Abbiamo dovuto attendere un po’, ma alla fine il risultato sembra un’imbarcazione davvero innovativa e un caso unico nel segmento dell’E-Luxury. L’impegno principale del cantiere, infatti,