Technohull GS 38, ecco il gommone cruiser da 100 nodi

La più grande barca mai stampata
Ecco la barca più grande mai stampata in 3D (e quanto costa)
15 Ottobre 2019
Sea Hunt_Garmin
L’elettronica marina Garmin di serie su Sea Hunt
15 Ottobre 2019
Technohull 38 Grand Sport

Technohull 38 Grand Sport

Technohull 38 Grand Sport

Technohull 38 Grand Sport

Dalla Grecia con furore arriva il super gommone di Technohull, il 38 Grand Sport. Se siete abituati a correre con la vostra barca a tutta manetta, attenzione: qui troverete pane per i vostri denti. Va detto subito che questo non è un rib per competizioni, ma da crociera. E anche se va a 100 nodi è comodo e sicuro. Ecco come.

Estremo 

Come si concilia la sua velocità estrema con la comodità ed il comfort di una barca per rilassarsi? Grazie allo scafo Dynastream di Techohull, realizzato dal cantiere e molto apprezzato per le sue qualità. Andare a 103 nodi ed essere stabili non è impresa banale. La quadra che permette a questo rib di funzionare e di essere sicuro va cercata nei complessi algoritmi sviluppati a computer che permettono di arrivare alla “formula” per lo scafo ideale, in base alle dimensioni e alla configurazione. I designer di Technohull hanno trascorso 5 anni a collaborare con il laboratorio Davidson del New Jersey, attraverso le simulazioni CFD.

Technohull 38 Grand Sport

Technohull 38 Grand Sport

Per i superyacht

Come accade ormai sempre più spesso i super rib diventano le “ancelle” per eccellenza dei superyacht che navigano nel Mediterraneo. La versione classica del 38 Grand Sport, con due fuoribordo, è caratterizzata da una pavimentazione interamente in teak massello, con imbottitura Spradling arancione- La versione sportiva è rivestita in tessuto cremisi, intarsiato con strisce nere e grigie in stile carbon look.

Technohull 38 Grand Sport

Technohull 38 Grand Sport

Super gommone, super comodo

Entrambe le versioni offrono molteplici aree conviviali, con un grande prendisole a prua, doppio sedile davanti alla console di guida e due sedili di guida. La poppa può essere configurata in diversi modi, con la versione sportiva che offre una seconda fila di sedili brevettati e due ampi sedili di poppa, mentre la barca di serie prevede una seduta a tutto baglio e due imbottiture prendisole. Entrambi pongono l’accento sull’accesso all’acqua, grazie alle spiaggette. A bordo si trova anche un WC elettrico, una doccia esterna e l’opzione di una cabina a prua. Tra i comfort anche un sistema di illuminazione di servizio e non solo che soddisfa anche l’occhio. O in versione open, oppure con l’hardtop per navigare quando è brutto tempo.

Sempre più veloce 

Come diceva anni fa un celeberrimo spot di Pirelli, la potenza non è niente senza controllo. Il 38 Grand Sport è un mezzo sicuro, ma per chi non si sente di toccare i 100 nodi c’è un pacchetto entry-level con due motori Mercury Verado 300 XL, timoneria elettroidraulica e smart craft. Già questo è un allestimento potente e offre anche un’autonomia di 200 miglia nautiche.

Ma poi ci sono gli amanti della velocità, che vivono di adrenalina. Che fare? Basta montare una tripla Mercury Verado 450 V8 che promette velocità superiori ai 100 nodi. Naturalmente, prestazioni così estreme non saranno per tutti, ma la struttura dello scafo nasce per semplificare e rendere la guida più sicura possibile.

 

Caratteristiche tecniche della barca: Technohull Grand Sport 38

  • LOA: 11.60 m
  • B.max: 3.10 m
  • Weight: 3.400 kg
  • Fuel: 600lt
  • Water: 150lt
  • Engine: 3×450 hp outboard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *