Ponza e Palmarola: ecco la “tassa di stazionamento” per le barche

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Una cala dell'Isola di Ponza
Una cala dell’Isola di Ponza

Grande novità per i diportisti che sono soliti visitare con la propria imbarcazione le isole Pontine di Ponza e Palmarola. A partire da questa estate (in via sperimentale) entrerà infatti in vigore il cosiddetto “ticket di stazionamento“. Ecco tutti i dettagli su come funziona, a chi è rivolto e chi ne è esente.

Il Ticket di Stazionamento

Il nuovo tributo, approvato con una delibera del Consiglio Comunale il 27 aprile, si applicherà a tutte le imbarcazioni in transito nelle acque di Ponza e Palmarola dal 1° giugno al 30 settembre di ogni anno. Il pagamento del ticket potrà essere effettuato online tramite un’app per lo smartphone. L’obiettivo principale è limitare l’afflusso turistico nautico nei periodi di maggiore affluenza per salvaguardare le aree marine circostanti. I fondi raccolti con il pagamento del ticket verranno utilizzati per migliorare i servizi di gestione ambientale, come la raccolta dei rifiuti, e conservare le aree naturali dell’arcipelago.

Chi deve pagare e quanto

Il ticket è rivolto a tutti i natanti, alle imbarcazioni e alle navi che transitano nelle acque di Ponza e Palmarola tra il 1° giugno e il 30 settembre. Sono previste tariffe variabili a seconda della stagione e della durata del soggiorno, anche se ancora non si conosce l’importo richiesto.
Alta stagione (luglio-agosto)
Bassa stagione (giugno e settembre)
Riduzione del 15% delle tariffe giornaliere in caso di ingresso per 2 o più giorni nella stessa settimana oppure in abbonamento

Esenzioni e Tariffe Agevolate

Non tutti saranno tenuti a pagare il ticket di stazionamento. Sono previste diverse tipologie di esenzioni per:
– Residenti
– Proprietari di immobili
– Guide e pescatori professionisti
-abbonamenti stagionali agevolati per le attività commerciali

Quali sono le sanzioni in caso di mancato pagamento

In caso di mancato pagamento del ticket di stazionamento, la sanzione prevista è pari a dieci volte l’importo da versare per il ticket.

La nuova “tassa di stazionamento” tenterà di regolamentare il fenomeno del turismo nautico, unendo a questo la necessità di proteggere e valorizzare il patrimonio naturalistico delle isole di Ponza e Palmarola. Mentre i residenti e le attività commerciali locali potranno beneficiare di esenzioni e tariffe agevolate, i diportisti occasionali dovranno adeguarsi a questa nuova regolamentazione, per ora sperimentale, che entrerà pienamente in vigore per la stagione estiva 2025.


Potrebbe interessarti anche:

Natanti all’estero, ora si può! Cosa serve e il modulo da scaricare

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

2 commenti su “Ponza e Palmarola: ecco la “tassa di stazionamento” per le barche”

  1. Patrizio Rosi

    Come sempre ci rimette il diportista.
    Le società di charter e i ricchi non gli può fregare di meno di pagare la tassa di stazionamento / parcheggio.

    In Italia sanno fare solo questo .. come a Venezia

    Io andrò fuori stagione e così non trovo nessuno.👍

  2. Se il problema è la gestione dell’immondizia, bastava configurare una tassa di sbarco per i diportisti. Ma aspettiamo di vedere le tariffe perchè quelle riportate da alcuni sono assurde a dir poco. Veramente si rimane amareggiati. Purtroppo la cosa si espanderà un po’ ovunque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche