Tohatsu si fa l’elettrico con Ilmor. Il primo fuoribordo è da 6 kW

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Fuoribordo 6 kW - Tohatsu-Ilmor - In navigazione
Fuoribordo 6 kW – Tohatsu-Ilmor – In navigazione

Anche Tohatsu, lo storico produttore di fuoribordo endotermici giapponese nato più di un secolo fa, si prepara alla transizione ecologica. Lo fa siglando una partnership importantissima con il produttore anglo-americano Ilmor Marine. Il marchio, nato nel 1984 e attivo su palcoscenici di primo piano nell’ambito delle corse automobilistiche – dall’IndyCar alla NASCAR – è sbarcato nel 2001 anche nel settore nautico.

Questa partnership ha un obiettivo ben preciso: realizzare una nuova linea completa di motori fuoribordo elettrici. Il primo modello di questa gamma è un fuoribordo da 6 kW (circa 8 hp) che ricalca molto l’ION, il modello presentato al Mets 2023 da Ilmor. Mettendo a sistema le diverse conoscenze ed esperienze nel settore, le due aziende puntano a creare una gamma di motori elettrici che possa diventare il riferimento per la nautica sostenibile di oggi e di domani. Come abbiamo visto qualche appena un mese fa con l’acquisizione di Torqeedo da parte di Yamaha, la strada verso la transizione all’elettrico è ormai segnata, quantomeno per la fascia di potenza medio-bassa.

Come sarà il primo fuoribordo elettrico Ilmor-Tohatsu da 6 kW

Fuoribordo 6 kW - Tohatsu-IlmorTilt
Fuoribordo 6 kW – Tohatsu-IlmorTilt

I primi modelli elettrici targati Ilmor-Tohatsu saranno lanciati sul mercato statunitense, canadese ed europeo durante il 2024. Non sono ancora state svelate le caratteristiche del primo fuoribordo da 6 kW, ma possiamo immaginare che erediterà molto dall’ION Electric sviluppato proprio da Ilmor, e in effetti lo ricorda anche esteticamente. Questo fuoribordo – che è già in commercio – è caratterizzato da un design superslim nella parte “emersa” mentre il piede è abbastanza voluminoso. Qui sotto riportiamo la sua scheda tecnica.

A sinistra il fuoribordo ION Electric di Ilmor, a destra il primo fuoribordo elettrico Tohatsu-Ilmor
A sinistra il fuoribordo ION Electric di Ilmor, a destra il primo fuoribordo elettrico Tohatsu-Ilmor
  • 6 kW Potenza continua
  • 7  kW quando è attivata la modalità Boost
  • Sistema a 48 Volt
  • Trim integrato
  • Illuminazione LED RGB
  • Rilevamento automatico delle alghe
  • Configurazioni con batterie al litio o al piombo

Quello che sappiamo è che il primo fuoribordo sviluppato da Tohatsu e Ilmor avrà di trim e tilt elettrici, diverse opzioni per lunghezza del piede e dimensioni dell’elica e un pannello di controllo touch-screen e per tenere sotto controllo i parametri di carica/scarica e potenza.

Per avere maggiori informazioni visitate i siti:


Potrebbe interessarti anche:

Elvene Amber è la barca 100% elettrica con autonomia illimitata

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

1 commento su “Tohatsu si fa l’elettrico con Ilmor. Il primo fuoribordo è da 6 kW”

  1. Con la Potenza di ben 8 Cavalli Potrebbe essere un Ottimo Motore Ausiliari per Barche fino a 7 metri. Buono anche per Navigare e visitare Siti come i molti Parchi Marini in cui e’ Vietata la Navigazione a Motore Termico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Generatore zaino - Backboss

Questo zaino pesa 13 kg ed è un generatore portatile

L’idea di avere un generatore a benzina sulle spalle vi sembra impossibile? Invece è realtà, si chiama Backboss, lo fanno in Italia ed è molto più di un semplice generatore portatile: è un compagno affidabile per chiunque abbia bisogno di