Tonno rosso, se lo peschi devi rilasciarlo: ecco come riconoscerlo

Porti eco
Medplastic Ecomarina 2020, ecco i porti più eco d’Italia
23 Ottobre 2019
Canados 90 è l’esempio di una barca planante dalle alte prestazioni associate a livelli di qualità extra lusso.
Tipi di barche: planante o dislocante? Ecco la differenza
23 Ottobre 2019
Tonno rosso

Tonno rosso

Tonno rosso

Tonno rosso

Occhio amanti della traina in barca perché se pescate il tonnetto rosso, il pesce nella foto, dovete liberarlo o rischiate multe salate davvero salate.

“Non credevo ai miei occhi quando mi sono visto consegnare in mano una multa da 1.500 euro”, mi ha raccontato un signore che aveva la barca ormeggiata vicino alla mia a Genova e veniva dalla costa vicino a Pesaro. “Ho scoperto mio malgrado che quel pesce da 15 kg che avevo pescato alla traina e che ho mostrato orgogliosamente in banchina nel marina in cui tengo la barca di solito, era un tonno rosso”.

Barche da pesca, ecco 8 fisherman dagli open ai cruiser

Tonno rosso, occhio alle multe…salate!

Andrea, questo il suo nome, non è l’unico a essere stato punito da sanzioni pesantissime in questa estate in cui il nostro Mediterraneo sembra (per fortuna) essere invaso dal Thunnus Thynnus, nome scientifico del tonno rosso, la cui pesca è ultraregolamentata. Se ne pescate uno, occhio perché potete tenerne soltanto un esemplare (uno al giorno) lungo almeno 115 cm o pesante 30 kg (tra l’altro, che impresa tirarlo su!), solo se avete una speciale autorizzazione, di durata triennale, da richiedere all’Ufficio Circondariale Marittimo di riferimento nel porto in cui tenete la barca. Viceversa, dovrete rilasciarlo immediatamente.

Nella malaugurata ipotesi in cui venisse su già morto (può succedere che il tonno sia colpito da infarto mentre lotta all’amo), fate immediatamente denuncia alla Capitaneria del porto di sbarco.

Come si riconosce il tonno rosso

Un tonno rosso cos’ha di diverso dalle altre specie la cui pesca è libera, come alletterati e tombarelli? Il tonno rosso si riconosce perché quando esce dall’acqua mostra delle tipiche strisce verticali dal dorso alla pancia.

Tonno rosso

Tonno rosso

Il tombarello si riconosce grazie alla “tigratura” scura sul dorso, simile a quella degli sgombri, mentre il tonnetto alletterato è riconoscibile per la tigratura sul dorso e per i puntini neri in prossimità della pancia, poco dietro le branchie.

Tombarello e Tonnetto alletterato

Il tombarello si riconosce grazie alla “tigratura” scura sul dorso, simile a quella degli sgombri.

Il tombarello si riconosce grazie alla “tigratura” scura sul dorso, simile a quella degli sgombri.

Il tonnetto alletterato si riconosce per la tigratura sul dorso e per i puntini neri in prossimità della pancia, poco dietro le branchie.

Il tonnetto alletterato si riconosce per la tigratura sul dorso e per i puntini neri in prossimità della pancia, poco dietro le branchie.

E.R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *