Rinasce Tornado 50s, l’ammiraglia da 1200 cavalli si “copre”

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

L’ammiraglia del cantiere laziale Tornado Yachts inizia una nuova vita, o meglio due, con la nascita del Tornado 50s T-Top e il Tornado 50s Hard Top.

Questa duplice versione della barca è nata per venire incontro alle richieste del mercato che vede preferite le barche chiuse rispetto agli open, così da avere imbarcazioni che possono essere godute in tutte le stagioni, anche quelle più fredde, senza dimenticare i mercati esteri dove il clima è più rigido.

Barche a motore: Tornado 50s T-Top e il Tornado 50s Hard Top.

Partendo dalle esigenze di cui parlavamo qui sopra la prima versione offre un  T-Top poco invasivo che non snatura la filosofia del cantiere che punta su un design “flush deck” dello yacht,  evoluzione delle prime realizzazioni del cantiere.

La seconda versione presenta un Hard Top più protettivo, le cui linee s’ispirano ai classici parabrezza a diamante dei Tornado. In questa modalità aumentano ulteriormente le possibilità di fruibilità anche alle stagioni più fredde e ai climi più avversi.

Sotto la linea di galleggiamento, l’opera viva rimane quella di nuova generazione che Tornado Yachts ha progettato insieme all’ufficio tecnico di Volvo Penta, ottimizzata per i due Volvo Penta D8-IPS 800 da 600 HP che equipaggiano lo yacht e che garantiscono consumi ridotti a fronte di una velocità massima di 40 nodi.

La rinascita del Tornado 50s

La barca ammiraglia del cantiere laziale è stata rinnovata con la collaborazione tra il cantiere Tornado Yachts e lo studio Dynaship Yacht Design da cui sono nate le due nuove versioni del Tornado 50s: il Tornado 50s T-Top e il Tornado 50s Hard Top. Tornado Yachts e Dynaship Yacht Design hanno unito le proprie forze per dar vita a due nuovi progetti che riguardano altrettante versioni del Tornado 50s, ammiraglia del cantiere laziale presentata in una rinnovata veste in occasione dello scorso Salone Nautico Internazionale di Genova.

Dynaship Yacht Design ha sviluppato i due nuovi progetti insieme alla MB Marine dell’ingegnere Pierluigi Mimmocchi che si occupa dell’ingegnerizzazione e dell’architettura navale di tutti i Tornado di nuova generazione.

Scheda tecnica

  • Lunghezza massima f.t.: m 15,30
  • Larghezza massima: m 4,36
  • Immersione alle eliche: m 0,80
  • Dislocamento a pieno carico: kg 14.000 circa
  • Portata omologata: 10 persone
  • Posti letto: 4+2 (+1 equipaggio)
  • Motorizzazione: 2×600 HP Volvo Penta D8-IPS 800
  • Velocità massima: 40 nodi
  • Velocità di crociera: 25 nodi
  • Consumo a velocità di crociera: l/h 120
  • Autonomia: nm 430
  • Capacità serbatoio carburante: 2.100 litri

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Sistema di ormeggio autonomo - Brunswick-Apex

A.I. di bordo! Questo software ormeggia la barca al posto tuo

L’intelligenza artificiale sbarca nel mondo della nautica, con il progetto firmato Brunswick Corporation e Apex.Ai. Il gruppo americano di cui fanno parte – tra le altre – il marchio produttore di elettronica Navico, quello dei motori Mercury Marine e il

Torna su