I diportisti italiani ora vogliono l’elettrico: Torqeedo venderà in Italia direttamente

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Torqeedo Italia è ormai realtà! L’azienda, al top nel mercato della mobilità elettrica sull’acqua, ha deciso di strutturare una distribuzione diretta nella penisola.

Torqeedo venderà direttamente in Italia

La mobilità elettrica in Italia è un tema molto caldo, sia per terra che per mare. I monopattini e le auto elettriche sono il primo segnale di un cambiamento di mentalità che sta interessando il nostro paese. Torqeedo dal canto suo è l’azienda leader di mercato nel settore della mobilità elettrica su acqua. Fondata nel 2005 a Starnberg, l’azienda sviluppa e produce motori elettrici e ibridi da 0,5 a 100 kW per applicazioni commerciali e usi ricreativi.

Un patrimonio di 950.000 barche, 8.000 km di costa e una tradizione per il mare millenaria. Con queste caratteristiche, unite allo sviluppo che sta avendo la mobilità elettrica, l’Italia è sstata messa nel mirino dall’azienda Torqeedo. Dalle vendite all’assistenza per l’intera gamma di prodotti e sistemi Torqeedo, sarà tutto gestito direttamente. Partendo dai piccoli fuoribordo leggeri fino ai sistemi di propulsione completamente integrati Deep Blue.

Gennaro Giliberti, che prima gestiva le vendite per progetti e key account per l’Italia, ora aggiungerà alle sue responsabilità anche le vendite al dettaglio. Giliberti ha fatto notare che l’Italia è uno dei mercati più importanti a livello globale per la nautica, avendo a disposizione più di 7.500 kilometri di costa e una flotta di oltre 950.000 barche.

“In Italia si sta rapidamente affermando un consenso sempre maggiore nei confronti della mobilità elettrica, sia su strada che su vie navigabili – spiega Gennaro Giliberti, sales manager e key account per l’Italia –  “e si percepisce un cambiamento di mentalità, sia a livello politico che a livello sociale. Alcuni dei laghi interni italiani e delle vie navigabili urbane, come ad esempio Venezia, si stanno attivando per ridurre l’inquinamento dell’aria e dell’acqua passando a imbarcazioni elettriche e ibride.”

Torqeedo e il diporto “green” in Italia

L’Italia è il settimo Paese ad avere un ufficio di distribuzione diretta Torqeedo. L’azienda dispone inoltre di uffici in Germania, Regno Unito, Francia, Spagna, Thailandia e Stati Uniti.

Tutte le info su fuoribordo e progetti le trovi qui.

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

3 commenti su “I diportisti italiani ora vogliono l’elettrico: Torqeedo venderà in Italia direttamente”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Mercury fuoribordo elettrici

I nuovi fuoribordo elettrici Mercury svelati ad Alghero. Eccoli

Mercury va avanti spedita verso l’elettrico con la nuova gamma Avator, e non si ferma alle piccole potenze. La conferma l’abbiamo avuta direttamente dal direttore generale di Mercury Italia, Alessandro Conti, durante l’evento “Vivere il mare in modo sostenibile” organizzata