Tributo Carlo Riva. A giugno i motoscafi Riva sono a Santa Margherita

X-Power 33C
Il 10 metri danese perfetto per il Mediterraneo? Ecco l’X-Power 33C
4 Maggio 2022
Joker Clubman 22 Plus - Navigazione
Il gommone comodo (7 mt) per la giornata in mare. Joker Clubman 22 Plus – TEST
6 Maggio 2022
Tributo Carlo Riva

Immagini del 3° Tributo a Carlo Riva, organizzato da Riva Tigullio Society. ©Francesco & Roberta Rastrelli / Blue Passion Photo Uso ufficio stampa. Tutti i diritti riservati

Tributo Carlo Riva

Immagini del 3° Tributo a Carlo Riva, organizzato da Riva Tigullio Society. ©Francesco & Roberta Rastrelli / Blue Passion Photo

Le barche più belle del mondo per alcuni, per tutti le più famose. I mitici motoscafi Riva tornano a riempire il golfo del Tigullio, in Liguria, a Santa Margherita Ligure, dove si svolgerà la quarta edizione del tributo Carlo Riva, che quest’anno avrebbe compiuto cento anni. È anche il 60esimo anniversario dalla presentazione del primo Aquarama, modello divenuto simbolo del mito Riva.

Tributo Carlo Riva

Il Tributo è organizzato dal Riva Society Tigullio, il primo tra i Club di Riva storici nato in Liguria oltre as essere il primo sul mare in Italia. A 180 anni dalla nascita del cantiere Riva, 100 dalla nascita di Carlo Riva (leggi qui) e 60 da quella dell’Aquarama, il Tributo Carlo Riva 2022 si preannuncia come una ricorrenza davvero suggestiva.

Dal 2 al 5 giugno gli armatori dei motoscafi Riva d’epoca (guarda qui i 7 motoscafi Riva che hanno fatto storia) si troveranno a Santa Margherita Ligure. Il motivo? Far rivivere ancora quelle emozioni e quel gusto che ha reso famoso il marchio e il Made in Italy in tutto il mondo. Allo stesso tempo gli appassionati di Riva potranno godersi esibizioni e sfilate uniche nel loro genere. Questo anche grazie alla location, Santa Margherita Ligure, tra le perle del Golfo del Tigullio.

Tributo Carlo Riva: quanti motoscafi Riva ci saranno

Secondo quanto riportano gli organizzatori ci saranno oltre 40 imbarcazioni a prendere parte all’evento. La zona scelta sarà la Calata del Porto, con il Villaggio Ospitalità allestito all’inizio della Calata stessa, mentre tutta la città sarà coinvolta nello spirito dell’evento e ospiterà incontri e iniziative dedicate a partecipanti e grande pubblico, tra cui spicca la mostra fotografica itinerante per tutta la durata del raduno.

L’evento si articolerà su quattro giornate, di cui l’ultima opzionale, all’interno delle quali gli equipaggi presenti avranno modo di sfidarsi in singolari prove di abilità, navigare fianco a fianco e molto altro. Nella giornata conclusiva ci sarà il tradizionale concorso di eleganza.


AIUTACI A TENERTI SEMPRE AGGIORNATO

I giornalisti di Barche a Motore, insieme con Giornale della VELA Top Yacht Design si impegnano ogni giorno a garantire informazione di qualità, aggiornata e corretta sul mondo della nautica in modo gratuito attraverso i siti web. Se apprezzi il nostro lavoro, sostienici abbonandoti alla rivista. L’abbonamento annuale costa solo 29,90 euro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *