VergaPlast diventa Verga 1958: il cantiere di Lomazzo cambia nome

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Coral View 250 – La barca trasparente di Verga 1958

Verga-Plast, il cantiere di Lomazzo che produce piccole barche dal 1958 a Lomazzo, in provincia di Como, ha deciso di puntare su un’operazione di rebranding in occasione del suo 65° anniversario. Il 2023 del cantiere, fondato da Giancarlo Verga nel 1958 e rinominato ora proprio Verga 1958, vedrà altre novità oltre al nuovo nome.

Verga 1958 – Le novità in vista del 65° anniversario

Il cantiere di Lomazzo si prepara a compiere 65 anni in grande stile. Per prima cosa il rebranding del sito, che cambia anche nome da Verga-Plast a Verga 1958 in onore dell’anno di fondazione. Oggi l’azienda, gestita da Franca Verga e Roberto Bitturini con i figli Elisa e Stefano Bitturini, vuole celebrare la lunga tradizione senza smettere di guardare al futuro. Tra le novità del cantiere c’è il nuovo sito web Verga 1958 Boutique, che integra lo shop online all’interno del sito principale. Faranno capolino sullo store online due nuovi modelli che verranno presentati nel corso del 2023, anche all’interno dei saloni nautici, dove il cantiere tornerà a partecipare.

Nuovo logo Verga 1958
Nuovo logo Verga 1958

Barca trasparente, ma anche ecosostenibile

Una delle linee più famose del cantiere è quella delle “barche trasparenti”, ovvero la Coral View 250 e il Tender 220 T, con il loro scafo in policarbonato trasparente anti urto, anti salsedine e anti uv. Grazie alla loro particolare costruzione, queste barche consentono di osservare i fondali attraverso lo scafo durante la navigazione. Ma Verga 1958 è anche, da sempre, sensibile alle questioni ambientali. Fin dalla sua fondazione avvenuta 65 anni fa, il cantiere di Lomazzo ha avuto come obiettivo quello di creare barche di qualità, sicure, simbolo del Made in Italy e rispettose dell’ambiente. Basta vedere gli ultimi progetti del cantiere per capirlo. Ad esempio Coral Life 250, barca lanciata un anno e mezzo fa dal cantiere e perfetta per navigare in maniera 100% green. Lo scafo è realizzato in plastica riciclata e riciclabile e oltre alla propulsione a remi, questa barca è ottimizzata per essere compatibile con un motore elettrico. Questo tender permette inoltre di entrare in tutte le riserve, i parchi naturali e le aree protette che lo consentono, proprio perché non utilizza un motore termico.


NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

Galeon 435 GTO

Galeon 435 GT: un cruiser veloce moderno in 12 metri

Tra le cinque barche al debutto al Miami Boat Show 2024 abbiamo menzionato modelli eterogenei per dimensioni e forma. Tra questa quella più “appariscente” a prescindere dalla lunghezza effettiva era probabilmente il nuovo Galeon 435 GT, 12 metri. Vediamo perché.

Torna su