Volvo Penta ora costruisce i potentissimi fuoribordo Seven Marine

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

seven marine fuoribordo

 

 

 

Il fuoribordo, ormai è appurato, è il motore del momento (LEGGI QUI PERCHÉ). Il colosso dei motori marini Volvo Penta si occuperà anche della costruzione dei super motori fuoribordo Seven Marine. Martin Bjuve, presidente di Volvo Penta America ha annunciato che l’intera gamma di Seven Marine è stata incorporata nel processo di produzione Volvo Penta a Lexington, nel Tennessee, USA.

Volvo Penta e i fuoribordo Seven Marine

Nel 2017 c’è stata l’acquisizione da parte di Volvo Penta di Seven Marine. Con il supporto di Volvo, in termini di mezzi economici e competenze, la gamma di fuoribordo Seven Marine si è già ampliata nel 2018 con il 527 CV ed il 577 CV, oltre al modello di punta: il 627 cavalli.

Grazie al proprio background tecnologico Volvo Penta ha integrato tutti i fuoribordo con il sistema di controllo elettronico delle barche (EVC). Si tratta di semplificazioni, integrazioni e potenziamenti che vogliono facilitare al massimo la gestione della barca come il DuoProp, joystick di attracco e guida, Glass Cockpit e altro ancora. (SCOPRI QUI IL FUORIBORDO INTEGRATO)

Volvo Penta e lo sviluppo dei fuoribordo

Lo stabilimento di 210.000 metri quadrati di Volvo a Lexington ospita la produzione Volvo Penta di tutti i motori marini a benzina e le trasmissioni che finiscono in tutto il mondo. Ospita anche una linea di assemblaggio finale per la produzione di motori industriali fuoristrada. Oltre alle operazioni di Lexington, è stato creato un ufficio di ingegneria dei fuoribordo a Germantown dove Rick Davis, fondatore di Seven Marine, continuerà a lavorare allo sviluppo dei fuoribordo insieme al team Volvo Penta.

www.volvopenta.it

www.seven-marine.com

NAVIGA INFORMATO!

Per rimanere aggiornato su tutte le news sulla nautica, selezionate dalla nostra redazione, iscriviti alla newsletter di Barche a motore! Basta cliccare il link qui sotto, accettare la Privacy Policy e cliccare sul bottone “Iscrivimi”. Riceverai così sulla tua mail, due volte alla settimana, le migliori notizie di barche a motore! È gratis e ti puoi disiscrivere in qualsiasi momento, senza impegno! CLICCA QUI

 

 

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Beneteau Swift Trawler 41

Come diventare skipper (in regola) e lavorare sulle barche

Lo aspettavamo da tempo e finalmente è arrivato. Ecco il decreto che spiega come si svolgerà l’esame per diventare “Ufficiale del diporto di II classe“. Questa nuova figura, pensata per l’Italia e le barche battenti bandiera italiana (anche adibite a