È arrivato il fuoribordo V6 di Yamaha da 350hp! Com’è fatto e prezzo

IL REGALO PERFETTO!

Regala o regalati un abbonamento a Barche a Motore cartaceo + digitale e a soli 39 euro l’anno hai la rivista a casa e in più la leggi su PC, smartphone e tablet. Con un mare di vantaggi.

Il nuovo Yamaha 350 V6 va a completare la gamma dei sei cilindri a V a 60°  della casa dei tre diapason che comprende già 225 , 250 e 300 e colma il gap di potenza tra V6 e V8 (XTO 400 V8 e XTO 450 V8).


Guarda qui il video:

Yamaha 350 V6 – Un motore tutto nuovo

Seppur derivato direttamente dal blocco motore del V6 300, il nuovo arrivato è un motore completamente rivisto. Da sottolineare, prima di tutto l’ottimo rapporto peso/potenza con solo 304 kg a fronte di 257 kW a 6.000 giri/min.

Tra le novità segnaliamo che è stato progettato con valvole di aspirazione e scarico più grandi rispetto al motore V6 da 300 hp e utilizza il corpo farfallato dell’XTO V8 da 450 hp per massimizzare il movimento dell’aria.

Le valvole di aspirazione e scarico sono inoltre più grandi e, insieme al sistema a fasatura variabile (VCT), offrono un netto vantaggio nel flusso d’aria del nuovo V6 da 350 CV.

Il fuoribordo per natanti di ultima generazione

Nuovo è l’albero motore così come il rapporto tra alesaggio e corsa: se prima il 300 era un tipico “quadro”, ora il 350 è un “corsa lunga”. Questo significa, tra le altre cose, avere più coppia, aspetto fondamentale per le barche di ultima generazione con fuoribordo che spesso hanno un dislocamento importante.

Dal fratellino minore, il 300 V6, il nuovo 350 mutua il piede dove però sono stati maggiorati e rinforzati gli elementi interni del selettore del cambio per avere più sicurezza e anche un innesto più morbido.

In attesa di poterlo provare in acqua, i primi esemplari sono già in arrivo in Italia in primavera, potete cominciare a scoprire i primi segreti dello Yamaha V6 350 nel nostro video.

Yamaha V6 350  – LA SCHEDA TECNICA

Motore 4 tempi, DOHC
Cilindrata 4256 cm3
N. di cilindri/Configurazione 60° V6
Alesaggio x corsa 96.0 x 98.0 mm
Potenza all’asse elica a regimi medi
257,4 kW (350 CV) a 6000 giri/min
Range operativo a piena potenza
5.000-6.000 giri/min
Lubrificazione Carter umido
Sistema di iniezione del carburante EFI
Sistema di accensione TCI
Avviamento Elettrico
Rapporto di trasmissione 1.75 (21/12)
Carburatori Iniezione

Condividi:

Facebook
Twitter
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei già abbonato?

Iscriviti alla nostra Newsletter

Entra nel Club del Giornale della Vela

Le barche a motore, le sue storie, dal piccolo open ai motoryacht. Iscriviti ora alla nostra newsletter gratuita e ricevere ogni settimana le migliori news selezionate dalla redazione. Inserisci la tua mail qui sotto, accetta la Privacy Policy e clicca sul bottone “iscrivimi”.

Una volta cliccato sul tasto qui sotto controlla la tua casella mail

Privacy*


In evidenza

Può interessarti anche

L'impianto di produzione di Chiavari - Sanguineti

Sanguineti cresce ancora e punta triplicare i ricavi nel 2026

Da una parte c’è una dimensione artigianale rappresentata da Sanguineti, un’azienda ligure di Chiavari con 65 anni di esperienza nella costruzione di equipaggiamenti ricercati e di alta qualità per superyacht. Specializzata nella produzione di passerelle, scale multifunzione, gru per tender,

Beneteau Swift Trawler 41

Come diventare skipper (in regola) e lavorare sulle barche

Lo aspettavamo da tempo e finalmente è arrivato. Ecco il decreto che spiega come si svolgerà l’esame per diventare “Ufficiale del diporto di II classe“. Questa nuova figura, pensata per l’Italia e le barche battenti bandiera italiana (anche adibite a